Anche per le classi quinte è suonata la campanella al Circolo Didattico ” Giuseppe Fava” di Mascalucia

Anche per le classi quinte è suonata la campanella al Circolo Didattico ” Giuseppe Fava” di Mascalucia

MASCALUCIA –Finalmente è arrivato anche per i bambini delle classi quinte il giorno tanto atteso d’inizio anno scolastico. Un giorno desiderato da tutti noi con tanta emozione e voglia di ricominciare“, queste le parole di benvenuto rivolte della Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa del Circolo Didattico “Giuseppe Fava” di Mascalucia (CT) ai genitori e agli alunni delle classi quinte che attendevano con trepidazione e curiosità, mista ad ansia, il suono della prima campanella.


Un nuovo primo giorno di scuola pieno di raccomandazioni ma anche di fiducia e speranza che ha concluso l’avvio dell’inizio lezioni alla scuola “Fava” iniziato giorno 24 settembre con le classi prime. Un augurio di buon anno scolastico che quest’anno per le classi quinte delle sezioni B, C, D è iniziato presso i locali dell’ex convento delle suore cappuccine, che il Comune di Mascalucia in collaborazione con Don Paolo Riccioli, parroco della chiesa di San Vito, ha messo a disposizione della scuola “Fava” al fine di consentire una migliore gestione degli spazi e dei locali volti alla tutela e al benessere degli alunni in ottemperanza alle normative disposte dal Ministero dell’Istruzione.


Utilizzo di nuovi spazi che scongiurassero l’uso delle mascherine durante le lezioni, il ricorso ai doppi turni, la frequenza alternata di entrate ed uscite con orari scolastici che potessero procurare disagi ai genitori nell’accompagnare o prendere i bambini da scuola. Locali bellissimi ed ariosi quelli dell’ex convento delle suore cappuccine, messi a norma di sicurezza, secondo le vigenti disposizioni, dal Comune di Mascalucia che la Dirigente Capodicasa ha ringraziato nella figura del sindaco e dei suoi collaboratori per la disponibilità messa in atto, così come ringraziamenti sono stati rivolti a Don Paolo Riccioli per la fattiva partecipazione.

Aule spaziose, un grandissimo cortile, ed un ampio salone faranno da cornice al lavoro scolastico che i bambini svolgeranno presso questo nuovo plesso, dotato anch’esso di un’aula Covid così come secondo normativa. Trepidanti, ma allo stesso tempo gioiosi, i bambini hanno salutato le loro maestre, abbracciandole con lo sguardo, ascoltando con attenzione e serietà le loro raccomandazioni. Pieno di emozioni il benvenuto rivolto ai presenti dalla Dirigente Scolastica prof.ssa. Capodicasa che intervenuta anche per inaugurare il nuovo plesso scolastico di via Chillei, ha rassicurato i genitori in merito alla sicurezza dei locali, alla predisposizione di gel, mascherine e quanto di utile e necessario per la tutela della salute di bambini e docenti concludendo i suoi saluti con le parole: “Faremo di tutto affinché il nuovo anno scolastico riparta quanto meglio possibile, nell’assoluto rispetto delle misure di sicurezza e nella pianificazione di una serena ripresa delle attività didattiche in presenza. Abbiamo voglia di ripartire insieme ai nostri alunni, di condividere l’ambiente scuola che si rivela il miglior luogo di crescita, di socializzazione, di conoscenza, perché è a scuola che si sperimenta la vita di comunità e il senso civico. Auguro ai bambini, ai genitori, ai docenti un Buon Anno Scolastico”.

Soddisfatti i genitori del nuovi plesso che ospiterà i bambini in quest’anno particolarmente difficile da affrontare per l’emergenza Covid. “Sono felice che il comune abbia messo a disposizione queste locali“, ha dichiarato la sig.ra Daniela, mamma di un alunno di classe quinta.

Non pensavo che ci fosse così tanto spazio”, ha interloquito la sig.ra Valeria. “Davvero sono locali molto luminosi e sono certa che i nostri bambini lavoreranno con serenità e sicurezza”, ha aggiunto la sig.ra Graziana, anch’essa mamma di un’alunna delle classi quinte.