Etna, eruzione finita: fumo, onde d’urto e cenere “invadono” Catania e provincia – FOTO e VIDEO

Etna, eruzione finita: fumo, onde d’urto e cenere “invadono” Catania e provincia – FOTO e VIDEO

CATANIA – Continua da diverse ore l’attività stromboliana dell’Etna, con fumo e continue ricadute di cenere a Catania e provincia.

L’eruzione comunicata dall’Ingv nelle prime ore di oggi, però, si è finalmente conclusa. I boati intensi e il bagliore rosso della lava del vulcano hanno risvegliato il capoluogo etneo, ma ora i cittadini sono alle prese con uno degli effetti più “fastidiosi” dell’attività del simbolo di Catania: la “terra nera” e il fumo.

Sono numerose le segnalazioni su tremori avvertiti dalla popolazione, ricadute di materiale, cenere e lapilli. “Fortissime onde d’urto a Mascali”, “Tremano i vetri e le porte”, Ricadute di materiale  a Giarre, Santa Venerina”, Cenere e Lapilli.

Qualche  indiscrezione appare anche sulla direzione del trabocco lavico: “Sembra che un braccio della colata si stia dirigendo verso sud/su-est”.

Tra le aree più colpite dai disagi post-eruzione c’è, in virtù della sua vicinanza all’Etna, il comune di Trecastagni, da dove arriva un video spettacolare sull’attività intensa del vulcano questa mattina.

 

 

Fonte video Alfio “Pepè” di Acireale – vista da Trecastagni

 

 

Un altro video arriva da un nostro lettore:

Video di Salvo Marletta

 

Un video da Antonello Summa, vista Pedara, che testimonia: “Si sentono forti boati, tremano anche gli infissi“.

 

 

 

Di seguito, ecco una galleria fotografica realizzata con gli scatti di oggi da Trecastagni e dai territori limitrofi.

Etna 12.03.2021 2
« di 10 »

 

Fonte immagine di copertina: Giusy da Trecastagni