“Un battito ed un respiro”, grande successo per la serata organizzata dall’Associazione

“Un battito ed un respiro”, grande successo per la serata organizzata dall’Associazione

CATANIA – È stata protagonista della serata intitolata “Viaggio nella Sicilianità“, domenica 23 ottobre 2022, l’Associazione senza scopo di lucro operante nel territorio etneo “Un battito ed un respiro.

L’Associazione nasce due mesi fa e ha lo scopo di sensibilizzare e far conoscere la malattia dell’ipertensione polmonare.


L’evento è stato organizzato come battesimo dell’Associazione, per creare uno spazio in cui tutte le persone che credono e hanno creduto al progetto potessero condividere un momento di gioia, bellezza e riflessione.

È stata una serata ricca di emozioni, durante la quale è stata raccontata la storia dell’Associazione e attraverso la musica, la cultura, le tradizioni e la moda è stata celebrata la bellezza della Sicilia.

È intervenuta ai nostri microfoni Roberta Brullo fondatrice dell’Associazione: “Tutte le persone presenti alla serata sono state indispensabili. Mia figlia si è occupata dell’organizzazione, le dedico un immenso grazie, senza lei niente poteva essere“.

Alla serata erano presenti il primo cittadino Santi Rando e Vito Torrisi l’assessore alla cultura, al turismo e allo spettacolo. La Dott.ssa Daniela Giannazzo – in rappresentanza del Prof. Corrado Tamburino – del reparto di Cardiologia dellospedale Policlinico di Catania. Presenti le referenti Concetta Maugeri e Mafalda Scudo del II Istituto Scolastico “De Felice-Olivetti” di Catania con a capo il Dirigente Scolastico Dott.ssa Anna De Francesco e i referenti dell’Istituto “Enrico De Nicola Ferraris” (Dirigente Scolastico Dott. Salvatore Distefano) tra cui Donatella La Maestra, Maria Elena Giuffrida, Franca Barresi.

Ringrazio – afferma Brullotutte le persone che hanno reso possibile l’evento“.

La malattia dell’ipertensione polmonare può comportare sensibili limitazioni nella vita di tutti i giorni e ha un forte impatto dal punto di vista emotivo. Conoscere, dialogare e creare degli appositi spazi e sportelli di ascolto diventa una necessità che il territorio di Catania si sta concedendo anche grazie a questa nuova Associazione.

La serata ha permesso di dare il via anche a una raccolta fondi, a cui è possibile partecipare con una donazione, mettendosi in contatto con l’Associazione alla seguente email: [email protected].

Le foto