Scattano le manette nel Catanese, colpo duro ai pregiudicati del posto: agli arresti domiciliari due soggetti

Scattano le manette nel Catanese, colpo duro ai pregiudicati del posto: agli arresti domiciliari due soggetti

CATANIA – Agenti del Commissariato di Adrano, diretti dal Vice Questore Dott. Paolo Leone, lo scorso 3 dicembre hanno eseguito due ordinanze di sottoposizione al regime di detenzione domiciliare nei confronti di altrettanti soggetti adraniti.

Una di esse è stata eseguita nei confronti di un pregiudicato 58enne il quale deve scontare la pena di 2 anni per bancarotta fraudolenta.


L’altra misura è stata emessa a carico di un altro pregiudicato di 47 anni, il quale dovrà espiare la pena di 1 anno e 11 mesi.

Tale ultimo provvedimento è stato adottato dopo che al condannato era stata concessa la misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali; tale concessione, però, è stata revocata dal magistrato competente in quanto l’uomo, durante la misura, ha commesso il reato di circonvenzione di incapace.

Immagine di repertorio