Sciopero trasporto pubblico, anche a Catania dipendenti con le braccia incrociate

Sciopero trasporto pubblico, anche a Catania dipendenti con le braccia incrociate

CATANIA – Nella giornata di ieri due scioperi hanno interessato l’AMTS: uno, proclamato a livello nazionale, di otto ore (dalle 10,30 alle 18,30); l’altro, proclamato dalle rappresentanze sindacali aziendali, della durata di quattro ore (dalle 12 alle 16).

Considerando la sovrapposizione delle due manifestazioni non è possibile attribuire all’una o all’altra il dato di astensione dei lavoratori che è stato complessivamente, per l’intera durata dello sciopero del 14,7% dei lavoratori in servizio.


La concentrazione delle adesioni nel settore dell’esercizio del trasporto pubblico ha determinato la soppressione dell’85% circa dei servizi programmati nelle fasce orarie interessate dai due scioperi.

Tutti gli altri servizi operati dall’Azienda si sono svolti regolarmente. Questa, invece, la situazione a Palermo.