SiciliaInnova e Plastic Free fanno “clean up” al Castello Ursino

SiciliaInnova e Plastic Free fanno “clean up” al Castello Ursino

CATANIA – L’associazione no profit SiciliaInnova ha realizzato l’evento Acccùra in piazza Federico II di Svevia (più conosciuta come piazza Castello Ursino), con lo scopo di ripulire l’area in prossimità del castello, che rappresenta uno dei simboli monumentali più importanti della città.

Le operazioni di clean up intorno al Castello Ursino

L’organizzazione e lo sviluppo dell’evento

L’evento, promosso dal Comitato Innovazione Sociale di SiciliaInnova, ha ricevuto anche il supporto di altre realtà associative locali, unite nell’intento di dare miglioramento ad un ambiente, che nonostante si facciano da parte delle istituzioni e della cittadinanza moltissimi sforzi in tal senso, purtroppo non risulta mai essere valorizzato al meglio del suo potenziale.



Attività principale il clean up, grazie anche alla partecipazione dell’onlus Plastic Free (specializzata proprio in questa tipologia di attività), con lo scopo di ripulire l’intera area, nella quale si trovava ogni genere di rifiuto. Successivamente i volontari hanno svolto degli esercizi di yoga dinanzi all’ingresso centrale del castello, con la conduzione di Gemma Baroetto. La serata si è conclusa con “un’esperienza sociale” nei vicini locali dell’associazione culturale Gammazita, che cerca sempre di essere propositiva in favore della zona.

 

Il momento di yoga dinanzi al castello

Le parole della presidente di SiciliaInnova Alessia Ciccarello

La presidente Alessia Ciccarello, dopo aver ringraziato per il supporto nell’organizzazione dell’executive assistant Emanuela Favata, ha dichiarato: “La scelta di concentrarci sul pulire il fossato del Castello Ursino non è casuale. Questo gesto simbolico ci permette di contrastare la disattenzione e la noncuranza verso l’ambiente che ci circonda. Abbiamo voluto trasmettere il messaggio che ogni dettaglio conta, e che nascondere, ignorare o addirittura alimentare la presenza di impurità non è la soluzione. Vogliamo spingere la comunità a prestare attenzione ai dettagli, per contribuire a un cambiamento positivo e duraturo. SiciliaInnova continuerà a investire nell’organizzazione di eventi simili, non solo a Catania, per favorire la crescita sociale, culturale e tecnologica della Sicilia, incoraggiando il coinvolgimento attivo di tutti i cittadini e le realtà del territorio“.