Dalla pandemia alla politica, il bilancio dell’Assessore Razza in “Mezz’ora a Mezzogiorno”

Dalla pandemia alla politica, il bilancio dell’Assessore Razza in “Mezz’ora a Mezzogiorno”

CATANIA – I danni provocati dalla pandemia sono sotto gli occhi di tutti e sembra ancora lontana la vittoria definitiva sul Covid-19. Nuove varianti, pericolosi allentamenti di attenzione, gli irriducibili no-vax: sono solo alcune delle motivazioni che fanno ritenere che sia ancora lunga la guerra contro il virus.

Ne parliamo oggi, nel salotto di “Mezz’ora a Mezzogiorno”, con l’assessore regionale alla Salute Sicilia Ruggero Razza. Con l’avvocato penalista, che regge un ramo così delicato dell’amministrazione regionale, analizzeremo anche l’andamento della campagna vaccinale e la situazione delle strutture e delle organizzazioni della rete ospedaliera siciliana.


Ovviamente, non potremo non affrontare il momento difficile, umano e professionale, che Razza ha dovuto fronteggiare a seguito di una sua frase “infelice” e che lo ha portato ad essere indagato e, di conseguenza, alle sue dimissioni – a marzo scorso – prima di riprendere poi la guida dell’assessorato di piazza Ziino.

La discussione verterà anche su temi politici: dalla recente convention di #DiventeràBellissima, movimento che vede protagonista lo stesso Razza insieme col Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, al futuro politico ed istituzionale sia del governatore sia dell’assessore.

Insomma, anche stavolta, una puntata tutta da visionare ed ascoltare, nel filmato che segue.