Due ettari di terreno coltivati con 2.900 piantine di canapa indiana, scatta il sequestro: proprietario segnalato

Due ettari di terreno coltivati con 2.900 piantine di canapa indiana, scatta il sequestro: proprietario segnalato

Due ettari di terreno coltivati con 2.900 piantine di canapa indiana, scatta il sequestro: proprietario segnalato

MONREALE – Una vasta piantagione di canapa indiana è stata sequestrata nelle scorse ore nel territorio di Monreale, in provincia di Palermo.


Ad agire gli uomini del comando provinciale di Palermo, insieme al reparto operativo aeronavale del capoluogo siciliano, i finanzieri del GICO del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e del 2° nucleo operativo metropolitano.


Nel complesso, i finanziari hanno trovato e sequestrato 2.900 piante coltivate in un terreno di circa 2 ettari. In base a una prima stima, dalla lavorazione della canapa indiana sequestrata sarebbe stato possibile ricavare più di 1.000 chili di marijuana, con ricavi per oltre 5 milioni di euro.

Il proprietario del terreno è stato segnalato all’autorità giudiziaria, mentre sono ancora in corso ulteriori verifiche per accertare il coinvolgimento di altre persone.

Immagine di repertorio