Dieta con barrette e beveroni, Francesca Macrì muore per un malore: indagati due medici catanesi

Dieta con barrette e beveroni, Francesca Macrì muore per un malore: indagati due medici catanesi

Dieta con barrette e beveroni, Francesca Macrì muore per un malore: indagati due medici catanesi

MESSINA – Due medici sono attualmente indagati per il decesso di Francesca Macrì, messinese di 31 anni, deceduta dopo aver iniziato un nuovo regime alimentare con l’obiettivo di sottoporsi ad un intervento di chirurgia bariatrica per perdere peso.


Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna avrebbe iniziato ad assumere dei prodotti prescritti da un nutrizionista catanese, indicato alla vittima da un altro medico del capoluogo etneo, un chirurgo, in seguito a un’ecografia.


Lo scorso 2 ottobre, però, la 31enne sarebbe stata colpita da un malore fatale prima di poter realizzare l’obiettivo di perdere peso grazie all’intervento.

I familiari della messinese hanno presentato denuncia e il Tribunale di Messina ha avviato un’inchiesta. L’accusa dei parenti della vittima al nutrizionista indagato è quello di aver proceduto alla prescrizione dei prodotti sostitutivi – come barrette, beveroni e minestre – successivamente ricevuti tramite corriere, telefonicamente, senza aver visitato la 31enne.

Le autorità giudiziarie hanno disposto l’autopsia e una serie di accertamenti su quanto accaduto.

Immagine di repertorio