Integratori alimentari, un rimedio per dire addio alla spossatezza dell'estate: i consigli dell'esperto

Integratori alimentari, un rimedio per dire addio alla spossatezza dell’estate: i consigli dell’esperto

Integratori alimentari, un rimedio per dire addio alla spossatezza dell’estate: i consigli dell’esperto

PALERMO – Siamo ormai in piena stagione estiva e la cura della nostra persona e soprattutto della nostra salute è ancor più importante che in tempi normali. Ecco perché è consigliabile, oltre che seguire una alimentazione perfettamente equilibrata, assumere anche sostanze nutritive che oltre a migliorare il nostro aspetto fisico migliorino le energie di ognuno.


Nel periodo estivo l’aumentare delle temperature e la lunga esposizione al sole fa si che il corpo abbia bisogno di maggiore attenzione e dedizione… Ci si sente spesso abbattuti, spossati, stanchi e con gli zuccheri sotto ai piedi. È, dunque, il caso di assumere degli integratori, nutrienti veramente utili per sostenere il nostro organismo e che grazie alla combinazione di vitamine e minerali contribuiscono a sentire meno la stanchezza.


Al giorno d’oggi il mercato ne offre davvero in abbondanza e per questo motivo occorre rivolgersi al proprio medico di fiducia e iniziare ad assumerli in base alle esigenze e carenze specifiche di ogni persona.

Ne parliamo infatti con la Dottoressa Elvira Latteri, nutrizionista dell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania

Quanto sono importanti gli integratori nel periodo estivo e perché è utile assumerli? 

Afa, debolezza e notti passate in bianco per il caldo, possono portare a un calo generale delle energie. La prima conseguenza è ovviamente un aumento della sudorazione, con cui si perdono acqua e anche molti sali minerali, inoltre l’esposizione al sole aumenta poi la produzione di radicali liberi. È quindi essenziale garantire al corpo, reintegrandole, la giusta quantità di vitamine del gruppo B, che ottimizzano la produzione di energia, dei gruppi A e C, di antiossidanti, che combattono l’invecchiamento dei tessuti, e di sali minerali come calcio sodio potassio e magnesio contro crampi e spossatezza“.

Gli integratori possono essere sostituiti da una corretta alimentazione o è necessario assumerli e coordinarli alla stessa? 

L’ideale, per una persona senza particolari problemi di salute, sarebbe assumere tutte le sostanze nutritive mediante dei pasti ben bilanciati, un’alimentazione ricca di frutta e verdura contiene tutti i nutrienti necessari, tolti alcuni minerali come lo iodio, che viene normalmente integrato con il sale iodato. Purtroppo riesce a seguire una dieta equilibrata solo il 57% degli italiani, ed è ancora più bassa, di poco superiore al 30%, la percentuale di chi consuma effettivamente frutta e verdura con regolarità. In questi casi, o per gli anziani e i soggetti defedati, si può ricorrere a un multivitaminico, che apporta sia le vitamine che i minerali“.

Nel periodo estivo aumentano i casi si spossatezza e cali di zuccheri, quale cura consiglia?

Consiglio tutti i giorni di bere circa due litri di acqua e di consumare cinque porzioni di frutta e verdura di cinque colori diversi: il gruppo giallo-arancio è ricco di betacarotene, un forte antiossidante che stimola la produzione di melanina mentre i vegetali verdi, oltre che di clorofilla, sono ricchi di magnesio, potassio e di polifenoli. Il colore rosso, tipico dei pomodori, indica un alto livello di licopene, utile soprattutto per il sistema cardiaco, mentre il bianco indica la presenza di zolfo (aglio e cipolla), antitumorali (rape, cavolfiori) e vitamina C (finocchio, cardo). Gli alimenti blu e viola, come il mirtillo, sono invece potenti antiossidanti”.

Immagine di repertorio