Siracusa, polo Sicilia Greca riceve riscontri positivi da Londra

Siracusa, polo Sicilia Greca riceve riscontri positivi da Londra

SIRACUSA – A Londra, dove si è concluso il World Travel Market, si è registrato un forte interesse per il polo della “Sicilia Greca” grazie alle azioni promozionali sviluppate dal progetto “Mythos”, finanziato dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, con l’obiettivo di valorizzare i territori di numerose province che ricadono nella zona sud-est della Sicilia, fulcro centrale di quella che fu la Magna Grecia.

Promosso dal Centro Studi Ibleo e da Nova Demetra, il progetto mira a coinvolgere i turisti trasformando il loro viaggio in un’esperienza da vivere direttamente sul territorio.

Il tutto è possibile grazie al portale mythoturismo.it (online a fine novembre), che incrocerà prenotazioni alberghiere abbinate ad escursioni ed eventi presenti nell’area scelta dal turista: un pacchetto che rende davvero “destinazione” il luogo scelto per le proprie vacanze.

mythos stand a Londra

Inoltre, il potenziamento delle tratte sugli aeroporti di Catania e Comiso sta favorendo l’interesse di turisti e tour operator: dunque è veramente possibile rilanciare l’offerta turistica attraverso i territori dei comuni di Avola, Buccheri, Buscemi, Cassaro, Comiso, Ferla, Ispica, Modica, Monterosso Almo, Noto, Pachino, Palazzolo Acreide, Portopalo di Capo Passero, Pozzallo, Ragusa, Rosolini, Scicli, Siracusa e Sortino.

Sono molteplici le attrazioni turistiche che offre il polo della “Sicilia Greca”: dai siti archeologi alle spiagge dorate, passando per il mare cristallino e le escursioni nelle riserve senza tralasciare l’enogastronomia di qualità.

Attraverso le app scaricabili dagli store per iOS e Android, il progetto “Mythos” diventa anche una mappa sempre a portata di mano, scegliendo a seconda dei propri interessi culturali.

Commenti