Riforma delle Province ferma: dipendenti preoccupati

Riforma delle Province ferma: dipendenti preoccupati

CATANIA – Rischio per i lavoratori e per i servizi a disposizione dei cittadini. È questo quello che preoccupa i sindacati FP Cgil, FP Cisl e FPL Uil.

La causa è legata alla carenza di risorse e al buco finanziario alla Regione e alla decisione del governo di tagli nei prossimi tre anni. Per questo le associazioni sindacali hanno convocato un’assemblea di tutto il personale pubblico della ex Provincia di Catania. 

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di elaborare una richiesta al governo e al parlamento regionale: quindi, sbloccare la riforma affinché si possano trovare delle alternative per salvare i dipendenti. L’attuale blocco della riforma per il riordino delle Province non aiuta a migliorare la situazione.

Lo stato di incertezza, infatti, preoccupa molto i sindacati, che hanno dichiarato: “I tagli del bilancio mettono in discussione gli stipendi dei lavoratori e i servizi per i cittadini”. Tra questi, ci sono la manutenzione delle strade e delle scuole, martoriate dagli ultimi eventi climatici.

Commenti