Drammatico fine settimana sull’Etna: due ragazze ricoverate e un disperso

Drammatico fine settimana sull’Etna: due ragazze ricoverate e un disperso

CATANIA – Drammatico il bilancio di questo fine settimana da parte dei soccorsi dell’Etna. Con le giornate che migliorano e il sole che splende in tanti decidono di passare una giornata di relax e divertimento in mezzo alla neve.

Chi con lo slittino chi per una semplice passeggiata o per un’escursione, l’Etna ha registrato una grande affluenza questo fine settimana. Per alcuni però queste belle giornate si sono trasformate in veri e propri incubi.

I casi più gravi sono stati quelli di due ragazze. La prima, di 20 anni, si trovava con gli amici su uno dei crateri Silvestri ed è scivolata con il suo slittino su una roccia sbattendo la schiena. L’urto le ha causato un importante trauma alla colonna vertebrale, ma per fortuna i soccorsi del Cnsas sono subito intervenuti insieme con un elicottero del 118. Dopo averla caricata su una barella e successivamente sull’elicottero, la ragazza è stata portata all’ospedale Cannizzaro di Catania. Un’altra ragazza, sempre di 20 anni, è stata più fortunata e ha riportato solo alcune fratture agli arti inferiori.

Sabato sera, invece, i soccorsi hanno ricevuto la notizia della scomparsa di un escursionista, un 30enne veneto che aveva perso l’orientamento e non era riuscito a tornare all’hotel di Nicolosi dove alloggiava. Il personale ha lanciato l’allarme e i soccorsi si sono subito messi alla ricerca dell’uomo, ritrovato più tardi nella Valle del Bove.

Foto: Etnea…voci dal vulcano

Commenti