Arrestato Di Martino: stavano tentando di ucciderlo a coltellate

Arrestato Di Martino: stavano tentando di ucciderlo a coltellate

RAGUSA – La polizia di Stato di Ragusa ha catturato Davide Di Martino in quanto deve ancora scontare un anno di pena per innumerevoli furti commessi.

Di recente stavano tentando di ucciderlo perché probabilmente si è cacciato in un altro “pasticcio”. L’uomo, infatti, era abituato a spacciare e commettere furti e rapine. 

La squadra mobile di Ragusa è intervenuta per arrestare il soggetto che stava tentando di ammazzarlo con diverse coltellate.

Di Martino questa volta tornerà in carcere poiché, considerati gli innumerevoli reati commessi,  la questura di Ragusa ha deciso di far scontare un anno di pena in stato di arresto, essendo incompatibile qualsiasi altra forma di pena alternativa.

Non appena è arrivato il mandato di cattura gli uomini della squadra mobile si sono subito messi alla ricerca di Di Martino nell’abitazione a lui assegnata dal comune, dove però non era presente.

Dopo svariate ricerche l’imputato è stato trovato in un altro immobile nel pieno centro storico di Ragusa rimanendo di sasso per l’ennesimo provvedimento di esecuzione di pena da scontare.

“La Polizia di Stato vigila costantemente sui soggetti dediti alla commissione di delitti – afferma il dirigente della squadra mobile Antonino Ciavola formulando nei loro confronti richieste di carcerazione o di misure di prevenzione in base ai reati commessi ed alla loro potenzialità criminale. Anche in questa occasione è stato assicurato alla giustizia un pericoloso criminale dedito alla commissione di reati che vive abitualmente del provento di delitti”.

Commenti