Ragazza di 18 anni stuprata dal branco in Sicilia, chiesto incidente probatorio: verrà sentita la vittima

Ragazza di 18 anni stuprata dal branco in Sicilia, chiesto incidente probatorio: verrà sentita la vittima

MARSALA – La Procura di Marsala ha chiesto al giudice per le indagini preliminari un incidente probatorio per sentire la giovane di 18 anni che, nel mese di aprile, aveva denunciato la violenza sessuale di gruppo subìta all’interno di una casa di campagna a Tre Fontane, frazione marittima di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani.

A seguito dello stupro, avvenuto nel mese di febbraio, furono arrestati 4 ragazzi di età compresa tra i 20 e i 24 anni, successivamente posti in carcere e agli arresti domiciliari.


Secondo la ricostruzione della vicenda, la 18enne sarebbe stata inviata a una festa in casa di amici, dove sarebbero dovuti essere presenti sia ragazzi che ragazze. Al suo arrivo, tuttavia, la vittima avrebbe trovato soltanto i suoi presunti stupratori.

Inizialmente, la 18enne avrebbe avuto un rapporto sessuale con uno di questi, ma in seguito il giovane avrebbe chiamato gli altri amici, realizzando così lo stupro di gruppo.

La giovane avrebbe riportato lividi e contusioni su tutto il corpo e nessuno dei presenti si sarebbe fermato nonostante le urla e le suppliche della vittima.

Immagine di repertorio