Denise Pipitone, lo sfogo di Anna Corona: “In quella casa non c’è niente, desidero verità come Piera Maggio”

Denise Pipitone, lo sfogo di Anna Corona: “In quella casa non c’è niente, desidero verità come Piera Maggio”

MAZARA DEL VALLO –Non so perché sono andati lì, non è cosa mia saperlo. Ho appreso la notizia dai telegiornali, tutta la famiglia si ritrova in un processo mediatico già vissuto in precedenza“.

A dichiararlo, ai microfoni della trasmissione “Quarto Grado” di Rete 4 (Clicca Qui per il video), è Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, padre biologico di Denise Pipitone, in merito alla perquisizione avvenuta nelle scorse ore nella sua ex casa a seguito di una macabra segnalazione relativa la presunta presenza di un cadavere.


Non lo ritengo giusto nei nostri confronti, siamo delle persone semplici“, ribadisce ancora Anna Corona. “È pazzesco quello che noi stiamo ricevendo a livello di minacce. È vero, manca Denise e io desidero la verità tanto quanto la signora Piera Maggio. La desidero perché siamo persone pulite, l’ho sempre desiderata nel mio silenzio“.

Io non ho paura a camminare per Mazara del Vallo – prosegue – e lo farò a testa alta, così come le mie figlie. Da quella casa non può emergere niente, io sono accusata ingiustamente“.

Secondo l’ex pubblico ministero Maria Angioni, sulle indagini relative alla scomparsa si sarebbero verificati diversi depistaggi che avrebbero complicato lo svolgimento delle ricerche.

Non devo rispondere io al pm, ho già risposto in Tribunale per quello che mi hanno chiesto. Qualcuno deve sapere, hanno puntato il dito su di me. È inutile ripete delle situazioni ampiamente discusse“, dichiara ancora l’ex moglie di Pulizzi.

Fonte foto: Screenshot video – Mediaset Play