Chiesa Madre di Calatafimi “divorata” dalle fiamme: importanti danni, salva per miracolo

Chiesa Madre di Calatafimi “divorata” dalle fiamme: importanti danni, salva per miracolo

CALATAFIMI – Giornate di fuoco in Sicilia, dove sono divampati diversi e importanti incendi. Al centro del mirino anche Calatafimi, in provincia di Trapani, colpita in più punti del territorio con danni ingentissimi.

Danneggiata la Chiesa Madre, alcune abitazioni private e una masseria, devastata la pineta, distrutto un capannone industriale della ditta edile Ferrara in contrada Sasi.


Il primo grosso incendio, iniziato alle 10,30 di giovedì 18 agosto, ha interessato la pineta intorno al Castello Eufemio e la Chiesa Madre.

Complice il forte vento di scirocco e il caldo torrido le fiamme si sono allargate a vista d’occhio tanto che il sindaco Francesco Gruppuso ha fatto evacuare gli abitanti dei quartieri Carabona e Circiara.

La Chiesa Madre questo week end sarebbe dovuta essere tra le protagoniste dell’evento “Borghi dei Borghi Fest”, è salva per miracolo, anche grazie all’intervento di un operaio della Forestale che vedendo avanzare le fiamme all’interno è entrato spegnendole. Purtroppo però molte delle vetrate sono andate distrutte.