Avrebbe favorito la latitanza di Matteo Messina Denaro: 10 anni di carcere per Gaspare Salvatore Gucciardi

Avrebbe favorito la latitanza di Matteo Messina Denaro: 10 anni di carcere per Gaspare Salvatore Gucciardi

TRAPANI – Finisce in manette Gaspare Salvatore Gucciardi. I carabinieri di Trapani hanno arrestato l’uomo con l’accusa di aver favorito la latitanza di Matteo Messina Denaro.

L’arrestato sarebbe ritenuto complice nella veicolazione di informazioni riservate, attraverso un costante collegamento con altri affiliati. Come disposto dal Tribunale di Marsala, Gucciardi dovrà scontare in carcere ben dieci anni per il reato di associazione mafiosa.


Il tutto rientra nel processo denominato “Pionica” che ha riguardato anche altri esponenti mafiosi e che, appunto, si è concluso con la condanna di Gucciardi lo scorso 23 dicembre. I militari lo hanno rintracciato nella sua abitazione di Vita a Trapani.

L’imputato avrebbe, inoltre, messo a disposizione un baglio di sua proprietà a Chinea, tra Trapani e Salemi, per permettere incontri “privati”. L’uomo sarebbe accusato anche per il reato di intestazione fittizia di beni, poi rivenduti, con lo scopo di sottrarli alle misure di prevenzione patrimoniale, i cui proventi sarebbero stati messi a disposizione a sostegno economico della latitanza di Matteo Messina Denaro.

Immagine di repertorio