Zona arancione a Trapani, “slitta” il ritorno in aula: disposta la chiusura delle scuole

Zona arancione a Trapani, “slitta” il ritorno in aula: disposta la chiusura delle scuole

TRAPANI – Con l’ingresso di Trapani in zona arancione il sindaco Giacomo Tranchida ha disposto la chiusura delle scuole.

Alla luce dell’elevato numero di contagi nel Trapanese, infatti, il sindaco di Trapani ha emanato un’ordinanza per sospendere l’attività didattica in presenza fino al 26 gennaio.


Il provvedimento è valido per le scuole di ogni ordine e grado, situate nel territorio trapanese.

In attesa di un miglioramento della situazione sanitaria che possa consentire il ritorno in aula, gli studenti trapanesi potranno seguire le lezioni con l’attivazione della didattica a distanza.

La didattica in presenza è sospesa anche per i più piccoli, infatti, i bambini tra i 3 e i 6 anni non potranno momentaneamente frequentare gli asili, i baby parking e le ludoteche.

I bimbi fino a 3 anni, invece, potranno ancora usufruire dei servizi educativi offerti dagli asili nido.

Foto di repertorio