Covid Sicilia, violano quarantena per andare a un matrimonio: denuncia per madre e figlia, avviato tracciamento

Covid Sicilia, violano quarantena per andare a un matrimonio: denuncia per madre e figlia, avviato tracciamento

ALCAMO – Violano la quarantena per andare a un matrimonio: è l’ennesimo caso di “follia” che rischia di scatenare un focolaio Covid.

L’episodio si è verificato ad Alcamo, in provincia di Trapani.


Sembra che le due persone coinvolte, una donna di 48 anni e la figlia 15enne (positiva al Coronavirus) si siano recate a un matrimonio celebrato nella Chiesa Madre di Alcamo e al banchetto di nozze nel territorio di Partinico (provincia di Palermo). Nessuna preoccupazione per gli altri invitati, esposti a loro insaputa al rischio di contagio.

I carabinieri, scoperto tutto, hanno provveduto con una denuncia. Le autorità competenti hanno avviato anche il tracciamento per individuare eventuali contagi. Al momento, sembra che tutti siano negativi, ma l’attenzione rimane alta.

Immagine di repertorio