Addio 2018, un anno tecnologicamente da ricordare - Newsicilia

Addio 2018, un anno tecnologicamente da ricordare

Addio 2018, un anno tecnologicamente da ricordare

Il 2018 è stato un anno importante dal punto di vista tecnologico e si sono verificati molteplici avvenimenti. Vediamo di ripercorrere insieme le tappe fondamentali di questi 365 giorni appena trascorsi.

  • L’OMS ha inserito la “dipendenza da videogiochi”, ovvero in la gaming addiction, tra le patologie psichiatriche.
  • L’Italia si è classificata settima nella classifica e-commerce UE sopra Croazia, Cipro, Romania e Bulgaria.
  • Secondo uno studio ISTAT, il cyberbullismo ha investito più della metà degli adolescenti italiani compresi fra gli 11 e i 18 anni.
  • È stata presentata la prima serie televisiva in VR dal titolo Spheres, prodotta da VR CityLights e diretta da Eliza McNitt.
  • La Cina ha sfornato 1 milione e 338 mila brevetti hi-tech, un vero e proprio boom che le ha permesso di superare Stati Uniti, Giappone, Corea del Sud e Germania.
  • All’Ospedale Niguarda di Milano è stato impiantato il primo cuore artificiale con monitoraggio a distanza, in gergo VAD (dispositivo di assistenza ventricolare), in grado di pompare fino a 10 litri di sangue al minuto.
  • Il 28 febbraio 2018 è stato presentato a Dubai, negli Emirati Arabi, il prototipo di Hyperloop One, il treno più veloce del mondo, capace di raggiungere una velocità massima di 1200 km/h.
  • Al reparto di Oculistica dell’Ospedale San Carlo di Nancy a Roma si sono tenuti i primi interventi di sostituzione del cristallino con uno artificiale multifocale che consente al paziente di dire definitivamente addio ai difetti di vista (miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia).
  • È nata “IO”, l’app sperimentale per la Pubblica Amministrazione, che dà la possibilità ai cittadini di archiviare documenti certificati, accettare ed effettuare pagamenti, ricevere comunicazioni e messaggi provenienti da qualsiasi ente pubblico.
  • L’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) e l’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) hanno dato vita ad Hannes, la mano robotica che non necessita di interventi chirurgici per essere impiantata poiché gode di un sistema microelettrico, detto DAG(Dynamic Adaptive Graspche), che utilizza gli impulsi dei nervi per riprodurre prese e movimenti.
  • È nato il WPA 3, il nuovo protocollo di sicurezza per le reti Wi-Fi che non consente più agli hacker di generare un numero infinito di password prima di trovare quella giusta.
  • Nel Regno Unito ha aperto il primo bordello hi-tech con androidi al posto delle prostitute: Lovedoll UK. Qui si può trovare la RealDollpiù evoluta, Harmony, lanciata nel gennaio 2018 da Abyss Creations e RealBotix.
  • Il 29 giugno 2018 è stato lanciato in orbita CIMON (Crew Interactive Mobile Companion), il robot astronauta realizzato in collaborazione con IBM avente l’obiettivo di tenere compagnia ai “colleghi” dalla Stazione Spaziale Internazionale e di guidare l’uomo su Marte nel 2020.
  • I dottori del CNRfiorentino insieme a quelli dell’Università di Tel Aviv hanno scoperto che buona parte dell’attività neurale è gestita da “clique”, centri di controllo capaci di astrarre e sintetizzare i dati ricevuti dal mondo esterno in concetti. Tale sistema, studiato dall’azienda israeliana Cortica, ha condotto all’elaborazione di un algoritmo che, sulla base di espressioni, movimenti e gesti, predice le intenzioni dei soggetti. È la “crime prediction”.
  • Nel 2018 si è passati dal protocollo HTTP, non più sicuro, all’HTTPS che, al contrario del suo predecessore, garantisce un’autenticazione del sito Web visitato,la privacy dell’internauta e, in particolare, che l’integrità dei dati rimanga intatta, cioè segreta.
  • Il 25 settembre 2018 è stato approvato dal Senato il DDL sui “seggiolini smart”, dotati diallarme acustico e connessi allo smartphone per aiutare i genitori a non dimenticare i propri figli in auto.
  • Vladimir Tatarenko ha presentato una cabina rimovibileper aerei la quale, in caso di necessità, può distaccarsi e aprire i paracaduti per favorire un atterraggio/ammaraggio morbido.
  • La NASA ha reso pubblico il progetto del rover Curiosity affinché chiunque, dopo aver scaricato le istruzioni per l’assemblaggio, possa costruirne uno.
  • Samsung ha annunciato alla conferenza annuale degli sviluppatori, svoltasi a novembre 2018 al Moscone Center di San Francisco, l’avvento dei “foldable device”, i dispositivi con display pieghevole, che dovrebbero arrivare sul mercato nel 2019.
  • Hossein Rahnama, CEO di Flybits, ricercatore della Ryerson University di Toronto e visiting faculty member del Media Lab del MIT, ha elaborato un’app, dal nome Augmented Eternity, che dovrebbe renderci immortali sotto forma di “entità digitali”.
  • In Cina sarebbero i nati primi umani geneticamente modificati, Lulu e Nana, immuni al colera e ai virus di vaiolo e HIV. La tecnica di editing genetico utilizzata sarebbe la Crispr/Cas9, finora adottata nel settore agricolo.
  • Alla conferenza tenutasi il 27 novembre 2018 presso il Parlamento Europeo di Bruxelles, il presidente dell’Europarlamento, Antonio Tajani, ha proposto di aumentare il budget del programma d’investimenti Horizon, relativo al comparto tecnologico, da 80 a 120 miliardi di euro dopo il 2020.