Hacker deruba foto da iCloud: celebrità nude sul web

Hacker deruba foto da iCloud: celebrità nude sul web

Hacker deruba foto da iCloud: celebrità nude sul web

La notizia ha subito fatto scandalo. Da un lato, è stata violata l’intimità di celebrità come Jennifer Lawrence, Kate Upton, Kirsten Dunst, Kim Kardashian, Rihanna, Hillary Duff, Kate Bosworth, Ariana Grande, Mary Elizabeth Winstead, e tante altre. Dall’altra parte sembra che Apple sia stata nuovamente una facile vittima dei criminali informatici, che stavolta non hanno avuto alcun ritegno.


L’hacker in questione, o gli hacker (non ci è dato saperlo), ha infatti rubato le foto più segrete delle suddette celebrità, per poi pubblicarle sui social network di Twitter, Reddit e 4chan.


Come? A quanto pare gli “stregoni informatici” hanno attaccato iCloud, la nuvola Apple sulla quale transitano le foto degli utenti; nello specifico è stato utilizzato un brute force attack, un classico attacco informatico – definito appunto “brutale” – che consiste nel tentare tutte le possibili combinazioni di una password, fino a trovare quella esatta.

Di certo c’è da chiedersi come sia possibile che Apple non sia in grado di tutelare la privacy dei suoi utenti, soprattutto considerando il fatto che iCloud è di per sé invulnerabile a simili attacchi. Purtroppo però, sembra che ci sia stata una svista in casa Cupertino. L’hacker è infatti riuscito nel suo intento solo grazie alla mancata protezione del servizio “Trova il mio iPhone, il quale non risulta dovutamente protetto.

La casa statunitense ha immediatamente corretto la falla, scusandosi con gli utenti e con le vittime. Ma il web resta in subbuglio e non mancano le critiche e le prese per i fondelli.

Il nostro consiglio, per evitare di ritrovarsi vittima di simili avvenimenti, è semplice: non fare un eccessivo affidamento sui servizi di sharing online, ed evitare assolutamente di utilizzare la stessa password su differenti servizi online.