Cimitero di Catania, commemorazione dei defunti con flusso controllato e mascherine: oggi stop a folla e venditori abusivi

Cimitero di Catania, commemorazione dei defunti con flusso controllato e mascherine: oggi stop a folla e venditori abusivi

CATANIA – In attesa della prova del nove della grande affluenza, domenica 1 e lunedì 2 novembre, anche la seconda giornata di chiusura al traffico veicolare, sabato 31 ottobre, si è caratterizzata per il flusso costante ma regolato di visitatori al Cimitero di Catania in via Acquicella.


Per la gran parte si è trattato di persone che hanno rispettato l’invito del Comune a recarsi al Camposanto per lettera iniziale, dalla A alla F, del cognome del visitatore con grado di parentela più prossimo al defunto a cui far visita, secondo il piano messo a punto dall’amministrazione comunale.

Il costante presidio della polizia municipale e della Protezione civile comunale ai varchi di accesso veicolare dal grande parcheggio di via Madonna del Divino Amore (circa mille posti auto) ha garantito un ordinato deflusso di visitatori con mascherina protettiva, in entrata e in uscita. Sgomberando anche alcuni venditori abusivi che avevano tentato di montare le proprie bancarelle, mentre il traffico delle automobili è stato sempre fluido.


Un controllo regolato che si auspica di ripetere anche nella festa di Ognissanti e nella Ricorrenza dei defunti, che è il motivo che ha spinto il vicesindaco Bonaccorsi e l’assessore ai Servizi Cimiteriali a spandere il flusso delle persone in più giorni, per evitare assembramenti e il corrispettivo aumento del rischio di contagio al Covid. A questo fine, il Comune ribadisce che fino al 2 novembre, come con largo anticipo preannunziato, sono sospesi tutti i permessi per l’ingresso veicolare nella vasta area pedonale del cimitero di via Acquicella, Possono accedere solamente a partire dalle ore 12 e fino alla chiusura, esclusivamente i veicoli adibiti al trasporto degli invalidi, cioè nella fascia oraria quando il flusso è meno intenso. Nella stesso arco temporale 12-17 è consentito entrare con l’auto per accompagnare persone non in grado di deambulare.

Si ricorda inoltre che il Comune ha invitato la cittadinanza a effettuare le visite secondo ingressi per lettera iniziale del cognome del visitatore con grado di parentela che seppure ha solo valore di suggerimento e di invito alla civica collaborazione, questo sabato è stato sostanzialmente rispettato. Nei rimanenti due giorni l’articolazione per lettera è così stabilità:

Domenica 1 novembre 2020 G – H – I – J – K – L – M – N – O –

Lunedi 2 novembre 2020 Q – R – S – T – U – V – W – X – Y – Z

Si ricorda, infine, che il Cimitero rimarrà aperto ogni giorno dalle ore 7,00 alle 17,00 e che le confraternite lo saranno fino a lunedì, continuativamente dalle ore 8 alle 17, con ingresso contingentato nelle cappelle cimiteriali. Per chi non dispone di mezzi personali, saranno incrementati, come ogni anno ma con particolare attenzione al distanziamento e all’afflusso, i servizi Amt.

Foto