Trapani, Cosmi: “Frosinone ostacolo duro, ma ci proveremo”

Trapani, Cosmi: “Frosinone ostacolo duro, ma ci proveremo”

TRAPANI – Domani alle ore 20.30 il Trapani affronterà allo stadio “Provinciale” il Frosinone. Entrambe le squadre sono in un ottimo stato di salute, ma lottano per due obiettivi diversi. Il Trapani, nonostante un brillante girone di andata, è immerso nella lotta per non retrocedere. Il Frosinone, una delle rivelazioni del campionato di serie B di quest’anno, sta lottando per la serie A e vuole ottenere altri punti per continuare a sognare.

Alla vigilia di questa delicata partita è intervenuto il mister granata, Serse Cosmi, che ha presentato il match: “Il Frosinone è una squadra che vive di equilibri da diverse stagioni. Ha una società ambiziosa e non ha sofferto il passaggio di categoria dalla Lega Pro alla serie B. Quando succede questo vuol dire che c’è un buon lavoro dietro. La loro posizione di classifica è la dimostrazione del tipo di campionato che stanno facendo, conosciamo le loro qualità e cercheremo di giocare su quelli che sono i loro limiti. Sarei soddisfatto se la squadra si esprimesse come ha fatto nelle precedenti partite casalinghe, con lo stesso spirito e la stessa voglia di ottenere il risultato. Tutto questo garantirebbe una prestazione all’altezza ed una buona possibilità di vincere la gara“.

Per la squadra siciliana è fondamentale fare risultato per raggiungere la salvezza: “Vedo nei ragazzi il solito atteggiamento propositivo, qualcuno magari adesso comincia a sciogliersi e a proporsi anche in maniera verbale rispetto al timore iniziale. Stiamo lavorando bene in questi giorni, così come dall’inizio della mia avventura. Qui ho trovato un ambiente ottimo ed i giocatori si sono sin da subito messi a disposizione di questo progetto per cercare di raggiungere tutti insieme l’obiettivo della salvezza. Quello di quest’anno è un campionato strano, in cui la maggior parte delle squadre ha già delineati i propri obiettivi“.

Domani non sarà presente Aramu, diventato un elemento fondamentale della squadra granata e probabilmente al suo posto giocherà Falco. “Aramu – spiega Cosmi – è un trequartista diverso da Falco, per caratteristiche. Un trequartista dinamico che ha una struttura fisica che gli consente di andare negli spazi, mentre Falco si avvicina di più al ruolo classico perché è più vicino alla porta, più bravo nell’uno contro uno. Ognuno dei due ha dei pro e dei contro“.

Nell’ultimo turno di campionato il Frosinone non ha giocato il derby laziale contro il Latina e la decisione è stata oggetto di discussione in settimana: “Conoscendo Roberto Stellone, il quale è stato anche mio giocatore, non credo che il Frosinone fosse veramente felice di questo rinvio e quindi di riposare. È chiaro che deve invece far riflettere la modalità di questo slittamento, capire il valore dell’accettazione di certi giudizi sportivi. Anche controvoglia certe decisioni bisogna pur accettarle, ma è l’ennesima dimostrazione di quanto i tifosi possano condizionare. Ci sono altri aspetti straordinari su cui bisogna prestare attenzione, penso che se invece di Frosinone-Latina, ci fosse stata Frosinone-Trapani la partita si sarebbe giocata e questa non è una cosa normale“. 

Commenti