Palermo-Sampdoria: ultima chance per i rosanero? Diego Lopez cambia modulo

Palermo-Sampdoria: ultima chance per i rosanero? Diego Lopez cambia modulo

PALERMO – Il primo maggio dell’anno scorso al Barbera, davanti ad un pubblico di soli abbonati, il Palermo seppe dare una svolta alla sua stagione vincendo 2 a 0 contro la Sampdoria e cominciando la cavalcata che, tra meriti suoi e demeriti degli avversari, contribuì alla realizzazione del capolavoro, così lo definì Ballardini, che consentì la permanenza in Serie A.

E’ passato poco meno di un anno da quel giorno e la squadra rosanero si ritrova a dover affrontare nuovamente i blucerchiati, questa volta in una situazione ancora più drammatica rispetto a quella di allora.

La società di Viale del Fante, lungi dal far tesoro degli errori commessi nella precedente stagione, ha continuato ad indebolire la squadra che si trova al terzultimo posto staccata di 8 punti dall’ultima posizione utile per la salvezza, al momento detenuta dall’Empoli. E per fortuna dei rosa, i toscani non hanno finora saputo approfittare, evidentemente per i propri demeriti del tutto simili a quelli del Palermo, dei tanti passi falsi degli uomini di Diego Lopez per staccarli definitivamente ed irrimediabilmente.

Per questo motivo la partita di domani alle 12 e 30 può essere considerata ancora una chance per accorciare il distacco considerato anche l’incontro proibitivo che l’Empoli dovrà affrontare stasera allo Juventus Stadium contro i bianconeri di Allegri, reduci dalla vittoriosa trasferta di Champions in Portogallo.

Diego Lopez, vista l’importanza della partita, starebbe pensando a possibili variazioni nel modulo e nello schieramento iniziale per giocarsi la chance, forse ultima, che il calendario gli sta concedendo.

Si sarà reso conto il tecnico uruguaiano di quanto Alessandro Diamanti, nei pochi minuti giocati contro la Juventus venerdì scorso, abbia contribuito a rendere più fluida e concreta la manovra offensiva. In una partita in cui sarebbe importante acquisire il controllo del gioco e nella quale vanno tentate tutte le possibili vie per andare in gol, Diamanti, se in buone condizioni fisiche, potrebbe essere determinante. Per fare posto al fantasista di Prato, Diego Lopez, con Goldaniga fuori gioco per squalifica, sarebbe disposto a cambiare modulo di gioco, passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1 con Posavec in porta, difesa a quattro con Rispoli, Gonzalez, Andelkovic e Aleesami, linea mediana con Jajalo e Chochev, trequarti con Sallai, Diamanti e Balogh, ariete Nestorovski.

Formazione troppo offensiva? Se andrà bene il tecnico avrà mostrato coraggio, se andrà male sarà stato incosciente e presuntuoso! Il calcio è affascinante anche per questi motivi.

La Sampdoria, reduce da una striscia positiva con 10 punti conquistati in quattro partite e in un ottimo stato di forma, dovrebbe scendere in campo con il modulo 4-3-1.2, tanto caro a Giampaolo, con Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Pavlovic; Barreto, Linetti, Praet; Fernandes; Quagliarella, Muriel.

Direttore di gara sarà il Sig. Daniele Doveri della sezione di Roma.

Commenti