Messina, adesso è salvezza! A Vibo Valentia finisce a reti bianche

Messina, adesso è salvezza! A Vibo Valentia finisce a reti bianche

MESSINA – Al “Luigi Razza” di Vibo Valentia il Messina pareggia 0-0 e, dati i risultati degli altri campi, concludono il campionato conquistando aritmeticamente la salvezza malgrado altri due punti di penalizzazione che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni. 

Mister Lucarelli si affida a un 4-3-1-2 con Berardi in porta; De Vito, Maccarrone, Rea e Grifoni in difesa; Capua, Musacci e Da Silva a centrocampo; Sanseverino trequartista e in avanti le due punte Anastasi e Milinkovic. Campilongo schiera un 3-5-2 con Russo tra i pali, Manzo, Moi e Silvestri in difesa, Franchino, Favasuli, Giuffrida, Viola e Minarini a centrocampo, Sowe e Bubas in attacco. Arbitra il signor Riccardo Annaloro di Collegno.

In uno stadio che registra quasi il tutto esaurito data l’importanza della posta in palio per entrambe, nella prima mezz’ora vede ritmi molto bassi con le due squadre che non si fanno male. Qualche occasione però c’è stata.

L’azione degna di nota è al 12′ ed è per la Vibonese: tiro di Bubas che termina di poco alto sopra la traversa. Al 26′ Anastasi rimane a terra dopo uno scontro con Silvestri, ma per fortuna nulla di grave per l’attaccante dei peloritani.

I padroni di casa sembrano avere comunque una marcia in più ma la retroguardia ospite è sempre guardinga. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 0-0.

La seconda frazione di gioco inizia all’insegna del nervosismo. Tante infatti le ammonizioni: Minarini e Sowe per la Vibonese, Da Silva, De Vito e Milinkovic per il Messina.

Al 58′ la Vibonese va vicinissima al vantaggio con Bubas che raccoglie un rinvio sbagliato di Sanseverino e colpisce la traversa. Al 69′ viene ammonito anche Moi per fallo su Anastasi. Questo giallo peserà parecchio.

Nel frattempo, Lucarelli arretra il baricentro inserendo Bruno al posto di Sanseverino, mentre Campilongo aumenta il peso in avanti sostituendo Bubas con Saraniti.

All’85’ battibecco tra Moi e De Vito e un minuto più tardi il difensore dei padroni di casa commette fallo su Rea. Doppia ammonizione ed espulsione.

Conseguentemente a ciò Campilongo si copre inserendo Sicignano al posto di Sowe, ma la partita si spegne definitivamente: tra Vibonese e Messina termina 0-0.  

Adesso è davvero missione compiuta per Lucarelli che, subentrato a Marra a campionato in corso, ha saputo far remare il gruppo verso un’unica direzione in una situazione non certo facile dopo le diverse diatribe societarie che hanno caratterizzato parte del campionato.

Il Messina termina la sua stagione conquistando definitivamente la salvezza, in virtù del pari tra Monopoli e Akragas. Risultato favorevole anche per la Vibonese che disputerà così i playout contro il Catanzaro da quartultima con l’incontro di ritorno in casa e la possibilità di ottenere la permanenza in Lega Pro anche in caso di parità dopo le due gare.

Commenti