Frosinone-Palermo, la società rosanero sollecita l’appello della giustizia sportiva: “Rispettiamo la credibilità del calcio”

Frosinone-Palermo, la società rosanero sollecita l’appello della giustizia sportiva: “Rispettiamo la credibilità del calcio”

PALERMO – “Sugli accadimenti della gara contro il Frosinone, l’U.S. Città di Palermo, ancora in attesa di una risposta da parte degli organi di giustizia, ieri ha dovuto formalmente sollecitare la Corte Sportiva di Appello ad emettere la decisione entro il termine di sabato 10 novembre, oltre il quale il procedimento si estinguerebbe”.

Con queste parole, sul sito ufficiale dell’U.S. Città Palermo, si torna nuovamente a discutere sullo svolgimento della finale playoff di Serie B tra Palermo e Frosinone. Nella gara di ritorno, alcuni tifosi e membri della panchina ciociara si erano resi protagonisti del lancio di palloni nel rettangolo di gioco, al fine di interrompere il gioco.




Da quel momento, il Palermo ha dato vita a una lunga battaglia legale, che adesso si arricchisce di un ulteriore tassello.

E da Viale del Fante concludono: “La Società auspica, pertanto, che entro tale scadenza venga data una risposta concreta affinché i comportamenti sleali ed antisportivi non incidano negativamente sulla credibilità del calcio e sulla passione dei tifosi”.