Fallimento del Palermo, false comunicazioni alla Covisoc: condanna per l’ex presidente Giammarva

Fallimento del Palermo, false comunicazioni alla Covisoc: condanna per l’ex presidente Giammarva

PALERMO – Svolta in ambito giudiziario. Arriva la condanna a 8 mesi e 10 giorni per Giovanni Giammarva, ex presidente del Palermo.

Secondo la Procura, Giammarva avrebbe fatto delle false comunicazioni alla Covisoc, commissione di vigilanza sulle società di calcio professionistiche.


Si tratta in ogni caso di una pena dimezzata da parte del giudice, rispetto alla richiesta dei sostituti procuratori che avevano, invece, chiesto una condanna pari a un anno e mezzo.

Coinvolti nella situazione in questione anche i due ex sindaci Favatella e Vendrame, per i quali il pubblico ministero aveva chiesto una condanna pari a un anno e 4 mesi.


I soggetti sarebbero stati dichiarati complici del fallimento del vecchio Palermo, decaduto ufficialmente lo scorso ottobre.

Tuttavia, le tesi di accusa su Favatella e Vendrame non hanno avuto la meglio e i due sono stati assolti.

Immagine di repertorio