Akragas, esonerato Di Napoli: la vittoria manca da più di tre mesi. Squadra a Criaco

Akragas, esonerato Di Napoli: la vittoria manca da più di tre mesi. Squadra a Criaco

AGRIGENTO – L’esonero era nell’aria, lo spettro Serie D si fa sempre più vicino quando mancano nove partite alla fine del campionato. L’Akragas deve reagire e non può aspettare che le cose cambino da sé, quindi si decide di farle cambiare.

Raffaele Di Napoli, tecnico degli akragantini, è stato infatti sollevato dal proprio incarico a causa dei troppi risultati negativi. Ecco il comunicato, apparso sul sito ufficiale del club:

“L’Akragas Città dei Templi comunica l’esonero dell’allenatore Raffaele Di Napoli. La società ringrazia il signor Di Napoli per l’attività fin qui svolta con impegno, serietà e correttezza professionale, augurando allo stesso le migliori fortune. La squadra è provvisoriamente affidata al secondo allenatore Leo Criaco. Nelle prossime ore sarà comunicato il nominativo del nuovo allenatore”.

Il timone del “Gigante” sarà quindi nelle mani di un altro tecnico: Di Napoli condusse l’Akragas, lo scorso anno, a una insperata salvezza, battendo il Melfi ai play out. Quest’anno, in virtù anche dei grossi problemi societari prima dell’avvento della cordata iraniana, la situazione è risultata differente. I siciliani sono ultimi con 14 punti sul campo, ma con una penalità di 3 punti che grava ulteriormente la classifica.



L’ultima vittoria dell’Akragas risale al 3 dicembre 2017, più di tre mesi fa: poi, due punti in undici partite. Sono cinque, invece, le sconfitte consecutive. Il prossimo match in casa contro la Sicula Leonzio servirà per ripartire, con un nuovo allenatore in panchina.