Pif conquista New York: il regista palermitano premiato dall'associazione Joe Petrosino Sicilia - Newsicilia

Pif conquista New York: il regista palermitano premiato dall’associazione Joe Petrosino Sicilia

Pif conquista New York: il regista palermitano premiato dall’associazione Joe Petrosino Sicilia

PALERMO – L’associazione Joe Petrosino Sicilia premia l’attore palermitano Pierfrancesco Diliberto, in arte PIF.

Ricorre, infatti, quest’anno, la seconda edizione del premio che, giorno 2 maggio, nell’ambito dell’Annual awards dinner, presso Russo’s on the Bay di Howard Beach, nel Queens, ha visto conferire il prezioso riconoscimento a Pif, conduttore televisivo, autore televisivo, sceneggiatore, regista, scrittore, attore e conduttore radiofonico, per il film del 2013 La mafia uccide solo d’estate, da lui diretto, interpretato e scritto con Michele Astori e Marco Martani.



La mafia uccide solo d’estate ha dipinto la mafia senza retorica– ecco la motivazione-. Con ironia e un linguaggio innovativo, sarcastico ma sferzante, Pif è riuscito a trasmettere il significato del terribile fenomeno mafioso senza risultare retorico”.

Si tratta di una commedia drammatica che attraverso i ricordi d’infanzia del protagonista ricostruisce, in toni spesso paradossali e ironici, una sanguinosa stagione dell’attività criminale di Cosa Nostra a Palermo, dagli anni Settanta fino agli anni Novanta.


A consegnare il premio è stata la presidentessa dell’associazione Joe Petrosino Sicilia, Anna Maria Corradini, alla presenza, oltre che di numerosi italo-americani , del presidente Bob Fonti. La prima edizione aveva visto protagonista lo scrittore statunitense Stephan Talty, autore del libro “The black hand”.

L’ ambito riconoscimento si apre a personalità del mondo della cultura e dello spettacolo che, sono riusciti, con le loro opere, a promuovere il messaggio contro ogni forma di violenza. L’associazione, infatti, ha di recente stipulato un protocollo d’intesa con l’Assessorato regionale siciliano all’Istruzione e alla Formazione e con l’Ersu Palermo, proprio con l’intento e lo scopo di diffondere la legalità tra i giovani.

A Palermo, tra l’altro, il 12 marzo scorso, è stato premiato l’artista palermitano Pippo Madè, che ha realizzato la piastrella in pietra lavica collocata sul luogo dove fu ucciso, 110 anni fa, Joe Petrosino in piazza Marina.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.