Grande successo a Belgrado per la compagnia Zappalà

Grande successo a Belgrado per la compagnia Zappalà

CATANIA – Successo a Belgrado della Compagnia Zappalà Danza di Catania, esibitasi ieri sera nell’ambito del 12/mo Festival internazionale della danza con lo spettacolo “Anticorpi”.

Il numeroso pubblico che gremiva il teatro “Na terazijama” ha applaudito a lungo i sei danzatori, protagonisti di una performance straordinaria tutta basata sui movimenti del corpo e sullo spazio.

Al centro di “Anticorpi” vi sono il movimento del virus nel corpo umano, e il movimento del corpo nello spazio. Il virus passa dall’ambito biologico a quello culturale e trasmette il suo contagio da un corpo biologico a un corpo sociale.

La Compagnia Zappalà Danza, la cui partecipazione al Festival è stata promossa e sostenuta dall’Istituto italiano di cultura di Belgrado, aveva preso parte alla rassegna belgradese anche lo scorso anno con lo spettacolo “Instrument”.

Fondata a Catania nel 1989 da Roberto Zappalà, che ne è anche il direttore artistico e il coreografo principale, la Compagnia Zappalà Danza è considerata dalla critica italiana e internazionale una delle più interessanti e innovative realtà della danza contemporanea italiana per il linguaggio originale e versatile delle invenzioni coreografiche.

Il gruppo siciliano si è esibito in numerosi Paesi europei, e anche nel centro e Sud America, in Medioriente, in Sudafrica.

Commenti