Questione Lukoil, deputati Mulé e Russo: “Il Governo cercherà di non chiudere lo stabilimento di Priolo”

Questione Lukoil, deputati Mulé e Russo: “Il Governo cercherà di non chiudere lo stabilimento di Priolo”

PRIOLO GARGALLO – Accolta la proposta di individuare gli interventi più idonei a consentire la prosecuzione dell’attività dello stabilimento di Priolo e per tutelare i livelli occupazionali.

Grazie a un ordine del giorno da noi presentato a corredo del decreto ‘Aiuti-ter‘, il Governo ha accolto la nostra proposta di individuare gli interventi più idonei a consentire la prosecuzione dell’attività dello stabilimento di Priolo e per tutelare i livelli occupazionali”.


È quanto scrivono Giorgio Mulè e Paolo Emilio Russo, deputati di Forza Italia.

Le attività dello stabilimento Isab di Priolo Gargallo sono essenziali per la Sicilia, coinvolgono circa diecimila famiglie – aggiungono i parlamentari – ed è necessario in vista del 5 dicembre, quando entrerà in vigore l’embargo sull’acquisto di petrolio russo, scongiurare le conseguenze che questo provocherebbe sul tessuto sociale ed economico“.

Il tavolo istituzionale – concludono i deputatipromosso al ministero dello Sviluppo economico unito all’impegno accolto oggi dal governo su nostra iniziativa costituiscono la certezza di un approccio concreto alla questione”.

Foto di repertorio