Paura durante la bufera di ieri, al porto una petroliera perde aderenza: vento oltre i 100 km/h

Paura durante la bufera di ieri, al porto una petroliera perde aderenza: vento oltre i 100 km/h

AUGUSTA –  Momenti di paura al Porto di Augusta durante la bufera che ieri ha messo in ginocchio diverse località siciliane.

Il caso ha visto una petroliera di 3.616 tonnellate che, sotto la spinta di venti ad oltre 100km/h, ha pericolosamente perso l’aderenza dell’ancora, scarrocciando verso la diga foranea.


La situazione si è ristabilita solo alla fine, quando il mezzo navale è stato rimorchiato in extremis.

Tutti i servizi nautici sono stati precettati della Capitaneria di porto che ha coordinato le operazioni e allertato, dando disposizioni, tutti i pontili delle raffinerie del polo petrolchimico e delle industrie che si affacciano sul porto facendo loro interrompere le operazioni commerciali ed eventualmente disormeggiare le navi per poi allontanarle dalle strutture portuali.

Immagine di repertorio