Lentini, svolta nella doppia sparatoria: così Sasha Antony Bosco avrebbe ucciso Sebastiano Greco

Lentini, svolta nella doppia sparatoria: così Sasha Antony Bosco avrebbe ucciso Sebastiano Greco

Lentini, svolta nella doppia sparatoria: così Sasha Antony Bosco avrebbe ucciso Sebastiano Greco

LENTINI – Si restringe il cerchio attorno all’omicidio di Sebastiano Greco, ucciso sabato a Lentini (SR).


I carabinieri che indagano sul delitto hanno infatti fermato Sasha Antony Bosco. Sono risaliti all’uomo grazie allo scooter abbandonato durante la fuga e alle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Gli investigatori hanno identificato i due uomini che hanno avvicinato la vittima, colpita all’addome e deceduta in seguito alle ferite in ospedale.


L’inchiesta è coordinata dalla Procura di Siracusa.

L’agguato ai danni del 52enne si è compiuto sabato mattina attorno alle 9,30 in via delle Spighe, di fronte ad un panificio, dove sono arrivati due uomini a bordo di uno scooter, che hanno colpito Greco, trasportato d’urgenza in ospedale e deceduto più tardi.

I due uomini si sono quindi diretti verso via Conte Alaimo dove avrebbero continuato a sparare, ferendo un secondo uomo che si sarebbe rifiutato di consegnargli l’auto.

Subito dopo hanno proseguito nella loro corsa, sottraendo l’auto ad un anziano.

Nell’immagine in evidenza Sebastiano Greco