Già ai domiciliari perché picchiava la compagna, 32enne finisce in carcere per spaccio

Già ai domiciliari perché picchiava la compagna, 32enne finisce in carcere per spaccio

FLORIDIA – I carabinieri della Tenenza di Floridia hanno recentemente arrestato un giovane pregiudicato 32enne che picchiava e maltrattava la compagna e che, a seguito dell’ennesima aggressione, era stato posto agli arresti domiciliari.

Nonostante la misura restrittiva il giovane, durante un controllo dei soggetti sottoposti alle misure limitative della libertà personale, è stato sorpreso con 10 grammi di hashish, bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi.


Pertanto è stato arrestato e posto ai domiciliari anche per detenzione di sostanza stupefacente.

Al termine dell’intera vicenda, poiché l’uomo ha continuato a delinquere anche durante la sottoposizione agli arresti domiciliari, l’autorità giudiziaria ha emesso un provvedimento di aggravamento della misura cautelare e i carabinieri lo hanno arrestato, nuovamente, portandolo al carcere di Siracusa.