Sicilia, rischio perdita di un milione dei fondi Ue: l’auspicio di Galvagno

Sicilia, rischio perdita di un milione dei fondi Ue: l’auspicio di Galvagno

SICILIA – Nel pomeriggio di oggi, il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Gaetano Galvagno, avrà un incontro con il governatore Renato Schifani riguardo l’allarme lanciato dal Giornale di Sicilia sulla possibile perdita di un milione di euro di fondi comunitari per la Sicilia.

Sicilia, rischio perdita fondi Ue: le parole del presidente Ars Galvagno

Quella dei fondi europei è la più grande scommessa per la Sicilia“. – ha esordito il primo esponente Ars ai cronisti a margine della consueta cerimonia del ventaglio a Palazzo dei Normanni organizzata dalla Stampa parlamentare siciliana.

Mi confronterò col governatore per capire, con gli uffici, come usare ogni centesimo ricevuto da parte della comunità europea. Se quelle risorse dovessero andare in fumo sarebbe un pugno nello stomaco per tanti imprenditori – prosegue il presidente Galvagno -. Dobbiamo creare tutte le condizioni affinché questo non avvenga. Siamo pronti a lavorare per scongiurare questo rischio“.

C’è grande allarme – conclude Gaetano Galvagnoperdere quei fondi sarebbe uno spreco che la Sicilia non può permettersi. Dobbiamo spendere queste risorse entro i tempi previsti“.



La consegna del ventaglio e Galvagno come “matador” della corrida

Il ventaglio oggetto di cerimonia è un’opera d’arte dipinta a mano su legno, risalente ai primi del ‘900, che raffigura una scena di corrida. Al centro dell’immagine è raffigurato un matador seduto mentre osserva un toro. Gli spettatori dell’arena, invece, assistono all’evento.

Questo ventaglio è stato donato al presidente dell’Ars Gaetano Galvagno, dal sindacato Stampa parlamentare siciliana.

L’immagine del matador che affronta il toro simboleggia l’importanza di affrontare le sfide con determinazione e prendere per le corna le questioni cruciali per la regione, tematica questa vicina alle operazioni presenti e future dello stesso Galvagno.

Fonte foto Ansa