Stabilizzazione Ispettori del lavoro in Sicilia, l’Usb chiede l’incontro con la Regione

Stabilizzazione Ispettori del lavoro in Sicilia, l’Usb chiede l’incontro con la Regione

SICILIA – L’Usb Pubblico Impiego, attraverso Dafne Anastasi (USB P.I. Sicilia) e Giorgio Dell’Erba (USB P.I. Coord. Naz. INL-MLPS), ha inoltrato una richiesta per un “incontro urgente” al Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, all’assessora per la famiglia, le politiche sociali e il lavoro Regione Siciliana Nuccia Albano, al Direttore dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro Paolo Pennesi e al Direttore Centrale vigilanza e sicurezza del lavoro Ispettorato Nazionale del Lavoro Aniello Pisanti.

Tema della richiesta l'”invio e la stabilizzazione Ispettori del lavoro in Sicilia” e l’apertura di un “Tavolo permanente sicurezza“.

La richiesta di Usb sul tema della stabilizzazione degli Ispettori del lavoro in Sicilia

Facendo seguito alle richieste di aggiornamento – si legge nella richiesta dell’USB – inviate alla DC Vigilanza dell’INL la scrivente Organizzazione Sindacale, maggiormente rappresentativa nel comparto delle Funzioni Centrali, chiede un incontro urgente in tema di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento agli impegni assunti dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro e dall’Assessorato Regionale per l’invio di un nuovo contingente ispettivo in Sicilia e la creazione di un tavolo permanente su salute e sicurezza“.



Ciò – continua e conclude la richiesta sindacale – in considerazione non solo dell’urgente rafforzamento della funzione ispettiva nell’Isola, ma anche della necessità di garantire mediante la stabilizzazione del contingente in Sicilia la continuità dell’azione di vigilanza sulla corretta applicazione delle norme sulla salute e sicurezza nonchè sull’osservanza delle leggi in materia di lavoro e previdenza sociale.

Ritenendo fondamentale garantire presìdi di legalità5 mediante l’intervento del personale dell’INL nelle attività ispettive sul territorio siciliano, chiediamo si compia ogni sforzo nella direzione di un rapido ampliamento del contingente ispettivo. In merito al tavolo permanente in via dir costituzione USB P.I. auspica di non far mancare il proprio contributo nell’approfondimento delle questioni in campo, non tralasciando gli aspetti operativi e le criticità relative all’organizzazione, alla programmazioneispettiva e alla gestione del rapporto di lavoro di un personale che chiede a gran voce di avere certezza sul proprio futuc lavorativo“.