Sicilia, maxi operazione antimafia: 56 arresti tra Catania e Siracusa grazie a 16 “pentiti”

Sicilia, maxi operazione antimafia: 56 arresti tra Catania e Siracusa grazie a 16 “pentiti”

SICILIA – Sono 56 le persone arrestate (CLICCA QUI PER LEGGERE I NOMI) a seguito di una maxi operazione antimafia in Sicilia: nel mirino le famiglie di Cosa Nostra dei distretti di Catania e Siracusa.

Ad operare sono i carabinieri del Ros e del comando provinciale di Siracusa, su delega della Procura distrettuale, che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. di Catania su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.


Le famiglie e i “pentiti”, gli incontri nell’officina di Rinaldi: colpita la mafia catanese e siracusana – VIDEO

L’operazione, denominata Agorà, ha visto sottoporre a misure cautelari 56 soggetti. 26 i capi d’imputazione; 16 i diversi collaboratori di giustizia utilizzati nel corso delle indagini; 9 le società sottoposte a sequestro (CLICCA QUI PER SAPERE QUALI) per un valore stimato di circa 10 milioni di euro; 108 i kg di marijuana sequestrati insieme a 2,6 kg di cocaina e 57 kg di hashish.

Oltre 400 i militari in azione nei territori di Catania, Ramacca, Vizzini, Caltagirone, San Michele di Ganzaria, Siracusa, Lentini, Carlentini e Francofonte.

Gli arrestati sono ritenuti di essere affiliati o contigui alla famiglia mafiosa Santapaola-Ercolano, alla famiglia di Caltagirone, a quella di Ramacca e al clan Nardo di Lentini.