Renato Schifani, le prime parole da “probabile” Presidente della Regione Siciliana

Renato Schifani, le prime parole da “probabile” Presidente della Regione Siciliana

SICILIA –Questa è una vittoria di tutto il centrodestra. Anche i partiti regionali raggiungeranno la soglia del 5 per cento e contribuiranno, con i loro rappresentanti, a sostenere il mio governo. Di questo sono particolarmente felice. Voglio ringraziare Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni, Matteo Salvini“.

Sono le prime parole di Renato Schifani, probabile nuovo governatore della Regione Siciliana alla sua prima uscita, quando mancano ancora tantissime sezioni ma con un divario troppo elevato con il secondo, Cateno De Luca, per essere raggiunto.


Si dice anche certo che “ci sarà una maggioranza abbastanza qualificata e non leggera come qualcuno adombrava“.

E poi aggiunge: “Istituirò una conferenza di servizi, composta da uomini dello Stato, come ex magistrati, possibilmente non siciliani, di darci una manocontro le infiltrazioni mafiose nel Pnrr.

Lo ha detto Renato Schifani incontrando i giornalisti a Palermo. “Devono però essere estranei al nostro territorio“, afferma. “Noi desideriamo che vengano fatti i controlli, non ci sottrarremo“, conclude.