Nuovo pronto soccorso a Giarre, Musumeci: “Restituiamo ciò che una politica disattenta e distratta aveva tolto”

Nuovo pronto soccorso a Giarre, Musumeci: “Restituiamo ciò che una politica disattenta e distratta aveva tolto”

GIARRE –La riapertura del Pronto soccorso nell’ospedale di Giarre era impegno che avevo assunto già nel 2015 da presidente della Commissione antimafia“. Così si è espresso il Presidente della Regione Siciliana durante la cerimonia d’inaugurazione del nuovo pronto soccorso di Giarre.

Musumeci, entusiasta della nuova struttura sanitaria ha poi proseguito e sottolineato: ” Ho rinnovato la promessa assicurando che, se fossi diventato presidente della Regione Siciliana, questo comprensorio ionico-pedemontano avrebbe riavuto un presidio irrinunciabile per la tutela della salute in emergenza“.

In merito all’attuale momento socio sanitario di delicata importanza il Presidente si è poi soffermato facendo un appello alla comunità giarrese e siciliana dichiarando: “Rivolgo un appello a utenti e sanitari: la medicina di base assolva alle funzioni che le competono e i cittadini non si rechino al Pronto soccorso se non strettamente necessario. Perché, spesso, sono gli accessi impropri che determinano attese e barelle nei corridoi.

Visibilmente soddisfatto ha poi concluso: ” Oggi restituiamo a questo Distretto ciò che una politica disattenta e distratta aveva tolto alla comunità sei anni fa. Mettiamo riparo ad una ingiustizia”.