EasyJet “investe” su Catania e Palermo: dal 2023 partono i voli per Edimburgo e Nizza

EasyJet “investe” su Catania e Palermo: dal 2023 partono i voli per Edimburgo e Nizza

SICILIA – EasyJet amplia la propria offerta da e per l’Italia con l’annuncio di 7 nuove rotte per la stagione estiva 2023.

Tra le novità, ancora una volta protagonista sarà Palermo grazie alla nuova rotta in partenza la prossima estate verso Nizza, a conferma del continuo investimento della compagnia in uno dei principali scali del suo network.


Lo ha annunciato oggi EasyJet nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palermo e organizzata in collaborazione con GESAP – società di gestione dell’Aeroporto Internazionale Falcone Borsellino – che ha visto l’intervento dell’assessore al Turismo, Sport, impianti sportivi e politiche giovanili Sabrina Figuccia.

Con circa 700mila passeggeri trasportati nel 2022 – circa 200mila in più rispetto al 2019 – e una previsione di crescita del 25% per il 2023, easyJet si conferma la seconda compagnia dell’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo in termini di traffico internazionale.

Con l’occasione, la compagnia aerea ha sottolineato l’importanza di Palermo, aeroporto in cui a partire dal volo inaugurale nell’aprile del 2006 la compagnia ha trasportato oltre 7 milioni di passeggeri.

Grazie all’avvio della nuova rotta per Nizza, operativa a partire dal 6 aprile con fino a tre voli a settimana (martedì, giovedì e sabato), la prossima estate i passeggeri in partenza da Palermo potranno raggiungere con EasyJet un totale di 11 destinazioni: dalle domestiche Milano Malpensa e Napoli, sulle quali EasyJet si posiziona come prima compagnia in termini di capacità, alle internazionali Londra, Basilea, Ginevra, Amsterdam, Lione e Parigi collegando Palermo con ben 4 paesi europei.

Lorenzo Lagorio, Country Manager EasyJet Italia ha commentato: “La nostra avventura siciliana è iniziata a Palermo più di quindici anni fa, con l’obiettivo di collegare in modo conveniente Palermo con l’Europa e portare sempre più turisti a scoprire le bellezze di Palermo e della Sicilia“.

“Oggi, dopo un 2022 di successo in cui abbiamo trasportato più passeggeri da e per Palermo che in epoca pre-pandemica, possiamo confermare con soddisfazione di essere la seconda compagnia in questo scalo. Prevediamo di continuare a investire con convinzione nelle nostre operazioni all’aeroporto Falcone Borsellino, potendo contare anche sulla solida collaborazione con il nostro partner GESAP”, prosegue.

“Guardiamo con ottimismo alla prossima estate, anche grazie all’annuncio della nuova rotta Palermo-Nizza, entusiasti di contribuire al successo della prossima stagione turistica siciliana e orgogliosi di accompagnare i passeggeri in partenza da Palermo alla scoperta dell’Europa“, aggiunge.

Giovanni Scalia, amministratore Delegato di GESAP si è dichiarato soddisfatto che un partner importante e affidabile come EasyJet abbia deciso di continuare a investire e a consolidare l’offerta da e per Palermo.

Lo stesso Scalia è convinto che questa nuova rotta, che espande il ventaglio delle destinazioni, avrà certamente un impatto molto positivo sul territorio palermitano.

Nuova rotta anche da Catania

Una scelta che non riguarderà soltanto il capoluogo siciliano. Infatti, la società di gestione dell’Aeroporto di Catania comunica che la stessa compagnia aerea EasyJet amplia la propria offerta da e per l’Italia con nuove rotte in partenza per la prossima stagione estiva 2023. Tra queste, l’attesissima Catania – Edimburgo.

A partire dal 2 giugno sarà dunque possibile volare da Catania alla volta della capitale scozzese famosa per i castelli incantati e il verde sconfinato, con due voli settimanali, il lunedì e il venerdì.

Alle nuove rotte estive in vendita a partire da oggi, 7 dicembre, sul sito easyJet.com, sull’app mobile e sui canali GDS, si aggiungeranno giovedì 8 dicembre i voli autunnali per viaggiare dal 1 ottobre al 30 novembre 2023 scegliendo tra le oltre 225 destinazioni raggiungibili con easyJet da e verso 19 aeroporti italiani.

Il lancio della nuova rotta estiva Catania-Edimburgo ci riempie di entusiasmo e ci consente di rafforzare ulteriormente il nostro impegno per Catania e la Sicilia, destinazione su cui continuiamo a investire contribuendo allo sviluppo turistico. Siamo fieri di trasportare sempre più turisti internazionali in questa bellissima regione, offrendo allo stesso tempo la possibilità ai passeggeri in partenza da Catania di volare alla scoperta di una delle città più belle d’Europa“, commenta Lorenzo Lagorio, Country Manager EasyJet Italia.

E ancora: “La rotta su Edimburgo, tanto attesa in Sicilia, è una bellissima novità che va ad arricchire la già ampia scelta di destinazioni raggiungibili dal nostro scalo. È la prima volta che la capitale della Scozia, città non solo ricchissima di storia, cultura e tradizioni, ma anche all’avanguardia nella scena artistica, architettonica e teatrale potrà essere raggiunta con un volo diretto da Catania”.

“Abbiamo lavorato molto, in sinergia con la compagnia aerea, per raggiungere questo obiettivo e siamo certi che la rotta incontrerà un grande favore da parte dei passeggeri siciliani. Oltre, naturalmente, a favorire l’arrivo in Sicilia di numerosi turisti provenienti non solo dalla Scozia, ma anche dall’Inghilterra del nord, che fino a ora dovevano affrontare scali e tempi di viaggio molto maggiori”, spiega.

“In questa strategia di allargamento dell’offerta di destinazioni si inserisce perfettamente il nostro ruolo di Hub del Mediterraneo, che non solo ci proietta verso scali extra continentali, ma ci consente anche di connettere il nord dell’Europa con le meravigliose località del bacino del Mediterraneo. Grazie dunque a easyJet per il lavoro che da anni porta avanti assieme a noi per la promozione e lo sviluppo della Sicilia“, dichiara Nico Torrisi, amministratore delegato della SAC.