Sicilia zona gialla, le REGOLE in vigore da domani: spostamenti, viaggi, ristoranti e sport

Sicilia zona gialla, le REGOLE in vigore da domani: spostamenti, viaggi, ristoranti e sport

SICILIA – Dopo tanta attesa e polemiche, adesso è il momento di respirare un po’ di normalità anche per la Sicilia. Si torna, infatti, in zona gialla da domani.

Questo vuol dire un allentamento delle restrizioni anti-Covid, ma non dimenticando mai che l’emergenza sanitaria è ancora in atto, per nulla conclusa.


Cosa è concesso in zona gialla e cosa no?

Vediamo insieme cosa cambierà da domani, 17 maggio, per l’Isola del Sole, risolvendo eventuali dubbi e problematiche, evitando così di incorrere in errori.

Spostamenti, coprifuoco, negozi, centri commerciali, ristoranti, calcetto, ville comunali e visite: cosa è concesso in zona gialla e cosa no?

Spostamenti

  • CONSENTITO lo spostamento senza limiti di orario, verso tutto il territorio nazionale, solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
  • CONSENTITO lo spostamento dalle ore 5 alle 22, verso località della zona bianca o gialla, senza doverne giustificare il motivo;
  • CONSENTITO lo spostamento dalle 5 alle 22, verso tutto il territorio nazionale, se la persona che si sposta è in possesso di una “certificazione verde Covid-19” valida.
  • CONSENTITO sempre il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Eccezioni

  • VIETATO lo spostamento per chi si trova in isolamento o quarantena.

Come funziona la certificazione verde Covid-19?

Dette anche “green pass”, le “certificazioni verdi Covid-19” attestano la sussistenza di condizioni personali che permettono gli spostamenti sul territorio nazionale. Sono rilasciate per:

  • completamento vaccino anti-Covid;
  • guarigione da Covid-19 con cessazione dell’isolamento;
  • test antigenico rapido o molecolare con esito negativo (max 48 ore prima).

Visite ad amici e parenti

  • CONSENTITE le visite ad amici e parenti, anche fuori dal proprio Comune ma occorre:
    • rispettare il coprifuoco;
    • massimo 4 persone che possono portare con sé figli minori di 18 anni, persone con disabilità o non autosufficienti conviventi.

Si può raggiungere il coniuge/partner in zone diverse?

, soltanto nei seguenti casi:

  • se il luogo di partenza e quello scelto per il ricongiungimento si trovano entrambi in zona bianca o gialla;
  • se il luogo scelto per il ricongiungimento coincide con quello in cui si ha la residenza, il domicilio o l’abitazione;
  •  se chi si sposta è in possesso di una “certificazione verde” valida.

Nessuna autocertificazione richiesta, se non per spostarsi da/verso una zona rossa.

Si possono raggiungere le seconde case?

, se situate in zona bianca o gialla. Regole ulteriori:

  • dalle zone bianca e gialla si può fare rientro alla propria seconda casa situata in zona arancione o rossa, se si può dimostrare di avere effettivamente avuto titolo per recarsi nello stesso immobile prima del 14 gennaio 2021 (data di entrata in vigore del decreto-legge 14 gennaio 2021, n. 2). Se il titolo è stato acquistato successivamente, sarà possibile raggiungerla, nelle zone arancione o rossa, se si è in possesso di una certificazione verde Covid-19.

Ristoranti

  • CONSENTITO il consumo di cibi e bevande solo all’esterno dei bar, ristoranti e altre attività di ristorazione dalle ore 5 alle ore 22;
  • CONSENTITO l’asporto dalle 5 alle 22;
  • CONSENTITO il domicilio senza limiti d’orario.

Attività culturali

  • CONSENTITE le attività dei musei con accessi contingentati e, nei festivi e prefestivi, soltanto su prenotazione;
  • CONSENTITE le attività dei teatri, sale e club da concerto e musicali, in spazi aperti o chiusi, purché si rispettano le seguenti condizioni:
    • 500 spettatori massimo (al chiuso) o 1000 (all’aperto) o in ogni caso non superiore al 50% di quello normalmente consentito;
    • posti a sedere preassegnati con distanziamento fra persone non conviventi;
  • VIETATE le attività di ballo.

Scuole

Per il mondo della scuola dobbiamo distinguere:

  • asili, materne, elementari e medie (fino alla terza media inclusa): IN PRESENZA;
  • superiori: prosegue con presenza compresa fra il 70% e il 100% degli alunni. Saranno i singoli istituti a decidere l’effettiva percentuale di studenti in presenza, in base alle esigenze degli alunni con disabilità o con bisogni educativi speciali.

Sport

Novità per lo sport:

  • CONSENTITA l’attività motoria senza alcuna limitazione;
  • CONSENTITA l’attività sportiva, anche presso centri sportivi, purché ALL’APERTO e siano rispettate le linee guida in materia;
  • CONSENTITA (dal primo giugno) anche l’attività sportiva AL CHIUSO purché siano rispettate le linee guida;
  • VIETATO l’uso di spogliatoi interni.

Viaggi

  • CONSENTITO lo spostamento verso altre Regioni gialle senza bisogno di tampone, pass o autocertificazione.

L’aeroporto di Catania, tra l’altro, comunica che per i passeggeri in arrivo (per effetto dell’ordinanza regionale ancora valida), rimane attivo il servizio di tamponi gratuiti al Terminal C. Per i viaggi da e per l’estero si consiglia il sito www.viaggiaresicuri.it.

Ville Comunali

  • APERTE sia le ville Comunali che i giardini, senza prenotazione e con accesso libero.

Attenzione: in caso di sovraffollamento o rischio di assembramenti, il personale di guardia all’ingresso potrà chiudere temporaneamente gli accessi fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Fotogallery

Ecco una sintesi di tutte le nuove regole in vigore da domani 17 maggio per la Sicilia.