Covid Sicilia, scoperte 4 nuove mutazioni: 21enne con ceppo mai riscontrato nel mondo

Covid Sicilia, scoperte 4 nuove mutazioni: 21enne con ceppo mai riscontrato nel mondo

SICILIA – Arrivano nuovi aggiornamenti dal fronte dell’emergenza sanitaria da Covid in Sicilia dopo l’isolamento di quattro nuovi ceppi del virus.

A fare la scoperta della presenza di nuove mutazioni sul territorio siciliano, come riporta Giornale di Sicilia, sono stati gli esperti del Centro regionale qualità laboratori (Crq) diretto dalla professoressa Francesca Di Gaudio. Questi ultimi, infatti, hanno trovato 3 ceppi già scoperti in altri Paesi e uno mai osservato in scala mondiale. Ieri ogni possibile dubbio è stato sciolto dalla conferma del sequenziamento molecolare.


Nel dettaglio, su un migrante a bordo di una delle navi quarantena al largo delle coste siciliane e su uno straniero di 29 anni arrivato giorni fa all’aeroporto di Punta Raisi e oggi ricoverato ad Agrigento, è stato scoperto un mix di varianti già note, con frammenti genetici della brasiliana e sudafricana.

Nel terzo campione, un 16enne straniero ricoverato a Siracusa, oltre ai frammenti genetici dei primi due casi, presente anche il ceppo inglese.

Ma ciò che diventa interessante è la mutazione riscontrata su un 21enne in cura in un ospedale della Sicilia. Nel suo campione vi è solo un elemento in comune alle varianti inglese, sudafricana e brasiliana, ma per il resto ha un genoma a sé mai riscontrato su scala mondiale.

Immagine di repertorio