Coronavirus in Sicilia e presunte pressioni sui posti letto, Razza chiede ispezione urgente al ministro Speranza

Coronavirus in Sicilia e presunte pressioni sui posti letto, Razza chiede ispezione urgente al ministro Speranza

SICILIA – L’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha inviato una lettera protocollata al ministro della Sanità, Roberto Speranza, chiedendo in via ufficiale l’invio in Sicilia degli ispettori per la verifica dei dati sui posti letto dopo le polemiche nate nelle ultime ore sull’effettivo numero dei posti a disposizione in Sicilia.


Facendo seguito alla nostre pregresse interlocuzioni, in considerazione della particolare situazione emergenziale che sta interessando l’intero territorio nazionale, sono a chiederle di volere disporre con la necessaria urgenza un’idonea attività ispettiva“, scrive Razza nella lettera.

L’ispezione è stata chiesta “per il tramite del Nucleo antisofisticazioni e sanità dell’Arma dei carabinieri, al fine di accertare l’esatto numero di posti letto di Terapia Intensiva attualmente attivi nelle strutture ospedaliere della Regione Siciliana e la loro rispondenza agli impegni assunti da ciascuna azienda in sede di programmazione“.


Nel frattempo, l’assessore alla Salute è stato convocato in audizione urgente dalla presidente della commissione Salute dell’Ars Margherita La Rocca Ruvolo per chiarire la questione delle presunte pressioni commesse in merito dal dirigente generale del Dipartimento pianificazione strategica della Regione Siciliana, Mario La Rocca.

Fonte foto: Ansa.it