Settimana intensa tra test e Summer School

Settimana intensa tra test e Summer School

Settimana intensa tra test e Summer School

CATANIA – Deve ancora iniziare il nuovo anno accademico all’università di Catania e già il calendario risulta essere ricco di molti appuntamenti importanti per la formazione degli studenti.


La rigogliosa attività del nostro ateneo, ha avuto inizio proprio in questi giorni al centro fieristico “Le Ciminiere“, dove si stanno svolgendo le prove d’ammissione per i vari corsi di laurea. Proprio ieri infatti, è stata la volta dei mille ragazzi che hanno sostenuto il test (durato un’ora e 15 minuti), per l’accesso a Giurisprudenza, nonostante i posti effettivi siano 850.


La giornata di oggi invece, si divide in due parti: stamattina è la volta delle aspiranti matricole per il dipartimento di Scienze Politiche e Sociali per cui i posti disponibili sono solo intorno ai 200 per i due differenti corsi di laurea (Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione e Storia politica e relazioni internazionali) a fronte dei 1.076 aspiranti.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15 in 766, cercheranno di accaparrarsi uno dei 102 posti disponibili per Scienze Motorie. Mentre domani sarà la volta dei 3.600 ragazzi di Professioni Sanitarie. Tutti i candidati dovranno presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento e disporsi nei settori assegnati in base all’età anagrafica. All’interno delle aule non saranno ammessi zaini, libri, appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici, strumenti elettronici o penne, che saranno fornite poco prima dell’inizio dei test, che durerà 100 minuti.

Saranno 10 giorni decisamente impegnativi, a cui si aggiunge un’iniziativa giunta ormai alla sua VII edizione: è in programma la Netval Summer School.  Dal 9 al 12 settembre prossimi, al Sea Palace Resort di Aci Trezza, il Centro per l’aggiornamento delle professioni e per l’innovazione e il trasferimento tecnologico (Capitt) dell’Università degli Studi di Catania, presieduto dal Prof. Rosario Faraci, organizza delle attività formative.

L’obiettivo della manifestazione, è quello di favorire l’organizzazione di corsi, master e summer school per la valorizzazione della ricerca universitaria, oltre che la creazione di reti sociali tra gli uffici che si occupano del Trasferimento tecnologico in ambito universitario e il sistema economico ed industriale.

In questa organizzazione, il Capitt ha collaborato con l’Industrial Liaison Office (Ilo) dell’Università di Messina.