Primo giorno di scuola ricco di emozioni al Circolo Didattico G. Fava di Mascalucia

Primo giorno di scuola ricco di emozioni al Circolo Didattico G. Fava di Mascalucia

MASCALUCIA – Il 10 settembre la campanella delle 8,10 ha segnato l’inizio delle lezioni aprendo ufficialmente l’anno scolastico per le classi prime della scuola primaria del Circolo Didattico G. Fava di Mascalucia (Catania), guidato dal Dirigente Scolastico, professoressa Maria Gabriella Capodicasa

Nel plesso centrale e in quello di via Reina i giovanissimi alunni sono stati accolti  negli spazi antistanti gli edifici scolastici dalle insegnanti che hanno porto un messaggio di augurio ai genitori  presenti, riservando un benvenuto speciale ai loro piccoli allievi, pronti a iniziare il nuovo ciclo scolastico della scuola primaria.



Il primo giorno di scuola elementare ha da sempre rappresentato per i bambini un momento carico di significati e denso di emozioni essendo percepito quale inizio di una nuova tappa del loro percorso di crescita. Una circostanza magica per tutti i bambini, preceduta dalle raccomandazioni dei genitori, dai consigli di nonni e parenti, dall’eccitazione mista a timore per la nuova avventura da intraprendere, con nuovi compagni e insegnanti.

Anche quest’anno il primo giorno della scuola primaria ha recato con sé qualcosa di suggestivo e di memorabile, non solo per i bambini coinvolti, ma anche per gli insegnanti del Circolo Didattico Fava, le quali, sin dai giorni precedenti l’apertura delle lezioni, avevano curato ogni minimo dettaglio per l’accoglienza dei loro alunni, favorendo le premesse per un clima sereno e stimolante, nella creazione di un contesto significativo, accogliente, creativo, a misura di bambino.


Contesto coinvolgente e formativo; idoneo a favorire un ambiente unico e speciale. Un luogo dove poter seminare sogni, insegnando ai bambini come coltivarli giorno dopo giorno al fine di poter diventare reali progetti di vita. Le docenti hanno così preparato attività gioiose, incentrate sulle emozioni; letture di favole, lavoretti pittorici e manuali, percorsi educativi che ponessero le basi per la conoscenza reciproca, la socializzazione, l’amicizia, il rispetto reciproco fra i compagni. 

Obiettivi, questi, posti in atto sin dal primo giorno di scuola attraverso il coinvolgimento diretto dei bambini. Un’accoglienza, quindi, vissuta da grandi e piccini in una festa di colori, conoscenza, lavori collaborativi, socializzazione, allegria, allietata per le classi prime di via Reina anche dalla presenza degli animatori dell’Associazione C.O.L.A, che hanno regalato ai piccoli presenti tanti palloncini colorate dalle molteplici forme. Gli alunni hanno anche ricevuto doni dalle stesse insegnanti fra i quali: pergamene legate al lavoretto sulle farfalle svolto dai bambini, medaglie, diplomini di benvenuto, pergamene con poesia quale augurio di buon anno scolastico.

Su uno sfondo fatto di musica, giochi, colori e tanta allegria, i docenti hanno così preso simbolicamente per mano i loro giovanissimi allievi per avviarsi insieme verso una fantastica nuova avventura, dove empatia, complicità, sinergia, comunione d’intenti, comunicazione saranno timone e guida per i prossimi cinque anni.

Cordiale e festoso il messaggio rivolto dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Capodicasa, ai genitori, incontrati nei locali del salone Santina D’Urso giorno 9 settembre. Messaggio contenente un benvenuto speciale ai piccoli alunni, pronti a iniziare il loro percorso nella scuola primaria, e l’augurio più sentito di un sereno e proficuo anno scolastico rivolto a tutti i presenti.