L’I.C. “Don Bosco” ai blocchi di partenza, l’anno scolastico riparte: lezioni al via il 14 settembre

L’I.C. “Don Bosco” ai blocchi di partenza, l’anno scolastico riparte: lezioni al via il 14 settembre

TROINA – Una grande sfida quella della ripartenza del nuovo anno scolastico che viene accolta con emozione e determinazione al primo collegio dei docenti dell’Istituto comprensivo Don Bosco.


Tutti pronti: insegnanti, personale ATA, Consiglio di Istituto, Staff del dirigente e Dirigente scolastico, Prof.ssa Viviana Ardica. Si comincia il 14 settembre, cosi come da calendario regionale, con orari diversificati e ingressi differenziati, didattica in presenza e didattica integrata.


Con linee guida, protocolli e regolamenti alla mano si inizia all’insegna e al rispetto delle norme per la sicurezza degli studenti e personale tutto della scuola.



Con una commissione ad hoc sono stati predisposti corsi di formazione sulle misure di prevenzione del contagio rivolto al personale scolastico e si è cercato di ottimizzare gli spazi didattici eliminando anche, in alcuni casi, arredi superflui, sostituendo cattedre e banchi in attesa dei nuovi da parte del Ministero.

Una rinnovata alleanza e cooperazione con i Sindaci dei Comuni di Troina, Gagliano Castelferrato e Cerami senza i quali la scuola si sarebbe fermata ai blocchi di partenza. Squadre di operai inviate dai sindaci, già dal mese di Luglio, hanno affiancato quotidianamente il personale ATA della scuola, affinché tutto fosse allineato alle necessarie misure di prevenzione per l’emergenza sanitaria.


Alla base di ogni scelta ci si è basati su un concetto di scuola partecipata e dialogante capace di instaurare rapporti costruttivi di collaborazione con le famiglie, con enti e associazioni operanti sul territorio, per migliorare la vita scolastica e perseguire la mission e la vision dell’Istituto: “la scuola è un diritto per tutti”, ancor di più oggi con un rinnovato rispetto delle regole.