Il C. D. "De Amicis" di Catania organizza la manifestazione "Pallavolando": "Esperienza privilegiata per veicolare i valori della vita" - Newsicilia

Il C. D. “De Amicis” di Catania organizza la manifestazione “Pallavolando”: “Esperienza privilegiata per veicolare i valori della vita”

Il C. D. “De Amicis” di Catania organizza la manifestazione “Pallavolando”: “Esperienza privilegiata per veicolare i valori della vita”

CATANIA – La manifestazione “Pallavolando” ha spento la 21esima candelina e anche quest’anno l’evento scolastico ha mostrato l’aspetto più bello, quello della genuinità dei bambini, veri protagonisti del torneo di minivolley misto, coinvolgendo alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado.

Il percorso “Pallavolando” durato quasi due mesi, si è concluso il 16 maggio con una giornata di festa dedicata ai piccoli pallavolisti del futuro. Un palcoscenico importante per la città di cui il torneo è parte integrante. In questa occasione, si è svolta la finalissima tra gli istituti comprensivi Pizzigoni e Casella di Pedara che ha visto quest’ultima aggiudicarsi il trofeo.



Sono state ben 42 le scuole coinvolte, 80 squadre partecipanti con oltre mille studenti che si sono cimentati sotto rete con partite che resteranno per sempre nei ricordi di chi le ha vissute.

Il tutto si è reso possibile grazie all’organizzazione del C. D. “De Amicis”, diretto dalla Dott.ssa Maria Marino, magistralmente supportata dalla docente Stefania Miritello e del docente Matteo Laudani che, con l’impegno, la passione e la dedizione di ogni anno, si è fatto carico di tutti gli aspetti tecnici e organizzativi del torneo, costruendo un clima di fiducia, collaborazione e amicizia con docenti e genitori delle numerose scuole coinvolte. La partecipazione nell’organizzazione della Fipav Catania con il suo presidente Giuseppe Gambero, la collaborazione dell’Associazione H&G e il supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale con il suo Dirigente Dott. Emilio Grasso e del Comune di Catania attraverso l’assessore allo Sport, Sergio Parisi, hanno reso possibile la sinergia di interventi indispensabile per la riuscita di un evento dai contorni metropolitani.


Tra le peculiarità dell’evento c’è stato anche il Trofeo dell’Amicizia, al quale hanno partecipato le squadre eliminate nella prima fase ma che, comunque, hanno continuato a giocare sino alla fine della manifestazione. Doveroso ringraziare, infine, tutti gli operatori, gli insegnanti e le persone che ci hanno messo il cuore ogni giorno nel curare gli aspetti organizzativi e tecnici dei vari gironi, per dare agli alunni tutto ciò che è necessario per trascorrere dei momenti di sana competizione. Proprio per il piacere di far vivere ogni anno non solo un progetto, ma un modo di condividere lo sport nel mondo della scuola sano e ricco di valori.

A conclusione di questa lunga maratona si è svolta la terza edizione del “Pallavolando Beach”, nella location del Lido Azzurro. Tre giorni emozionanti e divertenti, dal 29 al 31 maggio, in cui 22 istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado e ben 45 squadre con 400 atleti si sono affrontati nei campi appositamente allestiti, di fronte al mare. L’istituto comprensivo Purrello di S. Gregorio si è aggiudicato il torneo della primaria battendo in finale il circolo didattico De Amicis.

Importante ricordare, come sottolineato dalla dott.ssa Maria Marino, i tratti essenziali del progetto: “Il Pallavolando si presenta come esperienza privilegiata per veicolare attraverso lo sport, lo spirito di squadra, la sana competizione e il rispetto dell’altro, ossia i veri valori della vita, che sono alla base delle competenze relazionali, comportamentali e sociali”.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.