Concorso “Antonio & Carla Tomarchio”, premiati due studenti del Liceo scientifico linguistico “Leonardo” di Giarre

Concorso “Antonio & Carla Tomarchio”, premiati due studenti del Liceo scientifico linguistico “Leonardo” di Giarre

GIARRE – Si è tenuta il 24 luglio 2020 la premiazione del concorsoAntonio & Carla Tomarchio“, un’interessante iniziativa del Liceo scientifico linguisticoLeonardo” di Giarre, rivolta agli studenti della stessa scuola.


Alla videoconferenza hanno partecipato il promotore del premio, Antonio Tomarchio (dagli Stati Uniti), Fondatore della Cuebiq di New York, ed i membri della giuria Dott. Walter Ferrara e Dott. Filippo Previtera insieme alla Preside dell’istituto, la dott.ssa Tiziana D’Anna, alcuni docenti e gli studenti vincitori.


Il concorso, organizzato da Antonio Tomarchio, eccellente ex-alunno del Leonardo, insieme alla professoressa Venera Pappalardo, responsabile dell’Orientamento in uscita degli studenti, prevedeva la produzione di un progetto, un problema matematico formulato dagli alunni degli ultimi anni del Liceo.



Nel corso dell’incontro sono stati premiati per l’originalità e la validità degli elaborati Samuele Finocchiaro della VI del Liceo Scientifico scienze applicate e Nino Greco della VA del Liceo Scientifico, che hanno spiegato l’idea sottesa ai loro validissimi lavori. Non a caso entrambi si sono diplomati da poco con 100 e lode.


Antonio Tomarchio, dopo essere stato ringraziato dalla dirigente per la sua generosità e disponibilità, ha così annunciato il premio ai due giovani: una borsa di studio e un viaggio con visita alla sede centrale della Cuebiq di New York. Naturalmente appena la pandemia, ha aggiunto, lo consentirà.

Grande emozione, dunque, durante questa sentita premiazione, soprattutto quando la prof.ssa Venera Pappalardo ha ricordato i bei tempi andati, quando Antonio e Walter, oggi affermati imprenditori, erano solo due incerti studenti quattordicenni che si affacciavano alla vita. Eppure non hanno mai dimenticato il loro Liceo e i loro insegnanti. E mettono ancora adesso tutto il loro impegno a favorire le giovani eccellenze.
Non resta che augurare a Nino Greco e Samuele Finocchiaro un grande e sentito ad maiora, semper…