Coronavirus, l’opinione del virologo Pregliasco: “Sud si prepari per possibili ondate. Apertura sarà graduale”

Coronavirus, l’opinione del virologo Pregliasco: “Sud si prepari per possibili ondate. Apertura sarà graduale”

PALERMO – Focolai più ristretti rispetto all’area settentrionale del Paese, ma non per questo da sottovalutare.

È il pensiero del virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco che, in un’intervista concessa all’Ansa, spiega come il Sud Italia debba prepararsi ad affrontare con tutte le cautele del caso l’emergenza Coronavirus.


L’esperto dichiara che il Meridione d’Italia rappresenta attualmente una “nuova frontiera” per quanto riguarda l’epidemia da Covid-19 e che le Regioni dovranno adesso organizzarsi nel migliore dei modi, seguendo l’esempio delle altre del Nord, per combattere una possibile ondata.

Da valutare, poi, l’effettiva riapertura del Paese e il ritorno alla vita quotidiana. Per Pregliasco, infatti, tutto questo dovrà essere affrontato non prima di diverse settimane. Le persone anziane e più fragili, inoltre, dovranno rimanere ancora a casa per evitare di essere esposti al rischio.



Immagine di repertorio